Gare

Telemark: Reymond vittoria numero 117!

117 esima vittoria in Coppa del mondo per l’elvetica Amelie Reymond che con il tempo di 2″13″57 si è aggiudicata la prima gara di Coppa del mondo in atto sulla splendida pista 3 Franco Berthod di la Thuile. Sul secondo gradino del podio  l’inglese Jasmin Taylor (2’19.44) che ha anticipato la norvegese Mathilde Olsen Ilebrekke (2’22.07). Amelie che detiene il record assoluto di vittorie nelle discipline previte dalla Fis, al traguardo: “Oggi ho fatto una grande gara, su una pista non solo bella ma con pendenze importanti e condizioni neve ottimali. Siamo tutti felicissimi di essere in Italia per la prima volta con la Coppa del Mondo e dopo questa giornata spero che ne seguano tante altre qui a La Thuile”.
Molto combattuta anche la sfida tra gli uomini, con i due favoriti che hanno dato il massimo pur di vincere la prima gara in Italia. Tra Tobias Mueller (GER) e Philippe Lau (FRA), ha avuto la meglio il francese con 2’00.27 , salendo sul gradino più alto del podio seguito dagli svizzeri Stefan Matter (2’02.10) e Bastien Dayer (2’03.14) che ha preceduto il tedesco per un soffio. “Amo questa pista” le prime parole di Philippe Lau “La neve poi è perfetta. Sono contento della mia prestazione, nonostante alcuni piccoli errori nella prima manche: non ho perso la concentrazione e nella seconda ho veramente dato il massimo. Domani sarà più difficile, poiché la classic non è la mia disciplina. Complimenti al comitato organizzatore, è tutto eccezionale”.
Tra gli azzurri in gara, 28esimo Fabio negro, 30esimo Edoardo Alliod. Tra le donne non è partita Lena Attorresi.

la gara di domani vedrà gli atleti impegnati in una sola manche, con partenza a quota 1.850 m.  alle ore 9.30, 60 porte di gigante, una parabolica e due sessioni di sci nordico per un totale di circa 700 metri. Lo spettacolo è assicurato.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment