Gare

Tommaso Sala, ora va anche in gigante!

Ma che bella sorpresa, Tommaso Sala ora va come una spia anche in slalom gigante! Dopo aver vinto lo slalom di Coppa Europa a Funesdalen, oggi in gigante tra le porte larghe a Trysil ha conquistato un incredibile secondo posto, battuto solo dal norvegese Fabian Wilkens Solheim vincitore anche ieri.
E al terzo posto, udite-udite, torna sul podio Roberto Nani. È in un gran bel momento anche il livignasco, sempre più “cattivo” nel “suo” gigante, specialità che oggi gli ha regalato la terza posizione, dopo il quarto posto di ieri.

In pista anche Alex Vinatzer che se l’è cavata piuttosto bene. Lui è convinto di “andare” anche tra le porte larghe e sta cercando di convincere di questo gli allenatori che invece lo vedono solo come slalomista.

14esimo dopo la prima manche… ha recuperato 4 posizioni. Potevamo essere sei ma i due giovani norvegese (ottavi a pari merito) hanno fatto meglio di lui per soli 3 centesimi! Poco male, questo conta poco.
Alle spalle di Alex, Giovanni Borsotti che ha mantenuto la stessa undicesima piazza ottenuta nella prima manche

Norvegesi sempre in prima linea. Il settore giovani del paese scandinavo è davvero pieno di giovani talenti. Atle Lie McGrath (8°) ha realizzato nella seconda manche il miglior tempo, Marcus Monsen, il secondo. Ma davanti a loro, oltre al vincitore, c’è anche Timon Haugan settimo. Poi Patrick Haugen Veisten sedicesimo.

Daniele Sorio, classe ’94 dell’Esercito, meglio nella prima (17esimo) che nella seconda che non ha saputo interpretare a dovere, facendo registrare uno degli ultimi tempi. Più indietro Federico Liberatore che ha chiuso a +4″07. n

Qui la classifica

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.