Gare

Torna in Coppa Vera Tschurtschenthaler, farà lo slalom a Lienz

Torna in Coppa Vera Tschurtschenthaler, farà lo slalom a Lienz.
Bella notizia per la 24enne altoatesina Vera Tschurtschenthaler, che torna in Coppa e farà lo slalom a Lienz. Le tre vittorie e un terzo posto conquistate in gare Fis nell’ultimo mese sono bastate ai tecnici Azzurri per far scattare la convocazione. L’ultima a Folgaria disputata ieri, battendo Celina Haller e Martina Perruchon.

Aveva già conosciuto il palcoscenico del massimo circuito il 16 febbraio del 2020 nello slalom di Kranjska Gora ma col 37esimo tempo non riuscì a qualificarsi per la seconda. Aveva vinto il titolo italiano di slalom alla rassegna disputata a Cortina a marzo 2019, frutto di due manche strepitose. Si mise dietro Lara Della Mea e Chiara Costazza.

L’appuntamento di Lienz prevede uno slalom gigante martedì 28 dicembre (ore 10.00 e 13.00) e uno slalom mercoledì 29 dicembre (ore 10.00 e 13.00), entrambi con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport.

Tredici le Azzurre presenti nella località austriaca. Le stesse otto di Courchevel saranno impegnate tra le porte larghe:  Federica Brignone presente, Marta Bassino, Sofia Goggia, Elena Curtoni, Roberta Melesi, Karoline Pichler, Vivien Insam e Ilaria Ghisalberti.

L’unica a disputare anche lo slalom sarà federica Brignone. Con lei, Lara Della Mea, Marta Rossetti, Sophie Mathieu, Anita Gulli e appunto Vera Tschurtschenthaler.

I precedenti parlano di tre successi italiani nella storia con Denise Karbon in gigante nel 2007, Chiara Costazza in slalom nel 2007 e Brignone in gigante nel 2017. I podi complessivi sono dieci, gli ultimi ancora con Brignone (seconda nel 2011), Manuela Moelgg (seconda nel 2009) e Bassino (seconda nel 2019). torna in coppa vera Tschurtschenthaler

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.