Gare

Vinatzer teoricamente più forte di Noel

Il francese Clement Nole è senza dubbio il giovane più interessante della Coppa del mondo attuale. 21 anni e 8 mesi e già vincitore di due gare di Coppa del Mondo. Poiché quando si parla di giovani si tende a considerarli un po’ tutti della stessa età, ecco che il nostro Alex Vinatzer ne esce nettamente sconfitto. In realtà vi proviamo che è l’esatto contrario pur sottolineando il fatto che il paragone dei due slalomisti, considerando le classifiche di quest’anno, è decisamente fuorviante e soprattutto da non fare. Dicevamo, Clement Noel ha 21 anni e 8 mesi, Alex di anni ne ha 19 e 5 mesi. In questo fascia di età, due anni di differenza, 27 mesi per la precisione, rappresentano una significativa analisi nell’ambito di un paragone che va a tutto vantaggio dell’Azzurro. Per meglio comprendere il valore di Alex, riportiamo Clement all’età attuale di Alex. Ebbene, l’atleta delle Fiamme Gialle nelle liste Fis di slalom (la 12esima di quest’anno) è attualmente 39esimo con 7,05 punti Fis. Alla stessa età, quindi nella stagione 2016/2017 (lista Fis numero 12), Clement era 85esimo con 10,63 punti Fis. Proseguendo nel parallelo, Alex ha debuttato in Coppa a 16 anni, Clement a 19. In questa stagione, quindi a 19 anni, Alex in 8 gare ha ottenuto due 16esimi posti, un ventesimo, mentre è uscito nelle restanti 5 gare. Alla stessa età Clement, quindi sempre nella stagione 2016/17, aveva preso parte a tre gare di Coppa del Mondo senza mai tagliare il traguardo.

Clement Noel nello speciale della Val d’Isère del 2016 con pettorale 63!) photo by: Pentaphoto/Mateimage Pier Marco Tacca

Ai Mondiali Juniores Noel si è laureato campione l’anno scorso, all’età di 20 anni e 9 mesi (precedendo proprio Vinatzer) ma all’edizione 2017, all’attuale età di Alex, uscì e così pure l’anno prima, mentre fu clamorosamente quarto nel 2015, ovvero a 17 anni e 9 mesi. Ebbene a 17 anni anche Alex concluse lo slalom della rassegna iridata Under 21, al quarto posto.

Ski World Cup 2018-2019. Schladming (AUT) , 29 Gennaio 2019. Alex Vinatzer (ITA), Photo: Shinichiro Tanaka/Pentaphoto

 

Le statistiche parlano chiaro, a parità di età Alex è nettamente più forte di Clement. Di per sé l’analisi non ha molto significato perché ciò che conta è quello che un atleta riesce a conquistare indipendentemente dall’età, ma ci dice però una cosa chiara: non ha senso mettere sullo stesso piano, in quanto giovani, Alex e Clement. Se Noel è più forte di Vinatzer lo scopriremo tra due anni, ma come abbiamo visto, a parità di età, Alex è più forte. Fortunato il tecnico  che ha l’opportunità di allenare un atleta del genere! Commette parecchi errori, quasi sempre gli stessi, ma se è già lì a combattere negli stadi più importanti al mondo, significa che è messo davvero bene.