Gare

Von Hohenlohe: il gigante Mondiale a 60 anni!

Da non credere ma è tutto vero. E non stiamo parlando del Mondiale Master, bensì quelli in corso di svolgimento ad Åre: Hubertus Von Hohenlohe, nato a Città del messico il 2 febbraio 1959, risulta iscritto (vedi foto), allo slalom gigante di venerdì!


E’ la sua quattordicesima partecipazione a un Campionato del Mondo, la prima a Saalbach 1991 quando aveva 42 anni, poi a  Morioka (JPN) e fu 41° in discesa e 42° in gigante e slalom. A Serra Nevada 1996 si impegnò in tutte e 5 le specialità, mentre a Sestriere ’97 gli furono negate discesa e combinata. Nei successivi tre Mondiali si iscrisse solo a slalom e gigante, ovvero a Vail ’99, St, Anton 2001 e St. Moritz 2003. A Bormio 2005 torno multidisciplinare partecipando a tutto! Si presentò poi ancora in Val d’Isère 2009, Garmisch 2011, Schladming 2013, Vail 2015 e St. Moritz 2017. Il suo risultato migliore di sempre fu il 38esimo posto ottenuto nella discesa di Bormio.
A livello Olimpico invece riuscì a partecipare a 6 edizioni: Sarajevo ’84, Calgary ’88, Albertville ’92, Lillehammer ’94, Vancouver 2010 e Sochi 2014. Miglior score, in slalom a Calgary quando finì trentesimo. Riuscirà a migliorarsi nel gigante di venerdì?
Nel caso c’è sempre Cortina 2021

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.