Gare

YOG: ancora una medaglia nello slittino

Arriva un’altra soddisfazione per l’Italia nei Giochi Olimpici Giovanili Invernali. La sesta medaglia della rassegna di Lillehammer giunge dallo slittino artificiale, dove i singoli composti da Marion Oberhofer, Fabian Malleier e il doppio Schwarz/Gufler hanno conquistato il bronzo nella competizione a squadre di chiusura dietro alla Germania, staccati di 520 millesimi dai vincitori che schieravano Hannes Orlamuender, Jessica Tiebel e Guboitz/Heider, mentre l’argento è finito alla Russia con Vsevolod Kashkin, Olesya Mikhaylenko e Korshunov/Petrov a 188 millesimi di ritardo. E’ la seconda medaglia per l’Italia di questo settore, dopo lo splendido oro conquistato dagli stessi Schwarz/Gufler nel doppio.

Ordine d’arrivo staffetta a squadre YOG Lillehammer (Nor):
1 Germania (Orlamuender-Tiebel-Guboitz/Heider) 2:52.520
2 Russia (Kashkin-Mikhaylenko-Korshunov/Petrov) +0.188
3 Italia (Oberhofer-Malleier-Schwarz/Gufler) +0.520
4 Canada +1.029
5 Lettonia +2.167
6 Romania +2.741
7 Ucraina +4.408
8 Slovacchia +4.633
9 Austria +4.890
10 USA +5.340

Da fisi.org

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment