Notizie

Kristian Ghedina alla presentazione dei progetti Nast

Si è tenuto il 22 aprile a Treviso, nel quartier generale della Officina delle Idee – Mood di via Tron, la presentazione dell’attività di NAST – Nazionale Artisti Ski Team alla presenza di numerosi operatori economici ed industriali del territorio, e del campione azzurro Kristian Ghedina.

Con il campione cortinese, che supporta il progetto benefico, si è anche parlato della realizzazione di un Camp dei Sogni Nast a Cortina d’Ampezzo da tenersi nel gennaio 2022.

Un incontro fortemente voluto per sensibilizzare il tessuto commerciale del territorio verso l’attività dell’ente di promozione sociale NAST, associazione a scopo benefico che vuole dare ai bambini e ai giovani con disabilità la possibilità di integrazione sociale attraverso la formazione sportiva e la possibilità di crearsi un futuro agonistico negli sport invernali paralimpici. La Nazionale Artisti Ski Team, creata nel 2016 da Luca Jurman e Alberto Laurora, oggi non potrebbe esistere senza il contributo di grandi artisti di musica, TV, radio e teatro che hanno aderito con entusiasmo e solidarietà all’iniziativa: Niccolò Agliardi, Alexia, Marco Balestri,
Baz (Marco Bazzoni), Vera Castagna, Maurizio Colombi, Alessandra del Castello, Francesco Facchinetti, Omar Fantini, Daniela Fazzolari, Jimmy Ghione, Max Laudadio, Luca Mangoni, Giorgio Mastrota, Annalisa Minetti, Nick The Nightfly, Angelo Pintus, Luigi Pelazza, Paolo Ruffini, Scintilla (Gianluca Fubelli), Valerio Staffelli, Federica Torti, Willwoosh (Guglielmo Scilla).

La mission di NAST è quella di raccogliere fondi per poter organizzare i “Camp dei Sogni” l’obiettivo dei quali è fornire a bambini e ragazzi con disabilità i mezzi e le attrezzature per conoscere e praticare lo sci, e ai bambini selezionati da ogni Camp la formazione sciistica necessaria per entrare in FISIP – Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici, dalla quale NAST è patrocinata e supportata.

È indispensabile sapere che le attrezzature per permettere di praticare lo sci ai bambini con disabilità hanno costi elevati che le famiglie difficilmente riescono a sostenere, per questo motivo NAST mette a disposizione gratuitamente per tutti i partecipanti dei Camp dei Sogni le attrezzature necessarie per praticare lo sci, così come i costi delle lezioni e del soggiorno vengono assorbiti in toto dalla Nazionale Artisti Ski Team.

La formazione sportiva viene seguita da maestri, istruttori ed allenatori abilitati a questo particolare insegnamento nella media indicativa di un maestro/istruttore ogni partecipante che potrà variare a seconda del grado di disabilità o esperienza già acquisita dei bambini.

L’attività sportiva viene svolta alternando l’insegnamento delle tecniche sciistiche a quello della sci terapia durante le ore del mattino, mentre i pomeriggi dei Camp dei Sogni sono dedicati all’arte con un progetto di formazione musicale – teatrale ideato e coordinato dalla NAST.

Poter raccontare la Mission di NAST è per noi motivo di grande gioia – commenta Alberto Laurora, Vicepresidente NAST – perché ci dà modo di sottolineare il valore anche sociale dello Sport ed evidenziare il fatto che i bambini e i ragazzi con disabilità possono ottenere grandi soddisfazioni nel praticarlo; per questo vorrei ringraziare l’Officina delle Idee e Giancarlo dall’Omo per averci supportato in questa giornata”.

Per maggiori informazioni sulle attività di NAST potete visitare il sito della Nazionale Artisti Ski Team www.nazionaleartistiskiteam.com oppure seguire i canali social della squadra:

Pagina facebook
Pagina Instagram:

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.