Notizie

A Cortina tornano Elena Dolmen, Monica Zanoner e Teresa Runggaldier

A Cortina tornano Elena Dolmen, Monica Zanoner e Teresa Runggaldier.
La Coppa del mondo femminile di sci alpino approda a Cortina d’Ampezzo per l’attesissima tre giorni riservata alla velocità sulla pista Olympia delle Tofane. In programma due discese venerdì 20 gennaio (ore 10.15) e sabato 21 gennaio (ore 10.00), seguite domenica 22 gennaio da un superG (ore 11.30), per i quali il direttore tecnico Gianluca Rulfi ha convocato Elena Curtoni, Karoline Pichler, Roberta Melesi, Nicol Delago, Nadia Delago, Marta Bassino, Laura Pirovano, Federica Brignone, Sofia Goggia, Monica Zanoner, Elena Dolmen e Teresa Runggaldier. Ricordiamo che la squadra azzurra può schierare fino a nove atlete sia in discesa che in supergigante.

Elena Dolmen, 25 anni dell’esercito, ha debuttato in Coppa l’anno scorso nel doppio appuntamento con la discesa a Crans Montana (43° e 44°). Quest’anno ha un quinto posto in Coppa Europa a Zauchensee. Monica Zanoner, anche lei dell’Esercito ma due anni in meno (23) ha seguito lo stesso identico iter (10° a Zinal, 15° a Zauchensee). teresa Runggaldier, 23 anni delle Fiamme Gialle nonché figlia d’arte del grande Peter, è andata meglio in superG: 4a a Zauchensee, 6° e 7° a Zinal. In discesa sempre nel circuito di Coppa Europa ha conquistato il 2° e 14° posto a Zauchensee.

I precedenti sulla pista che ha ospitato i Mondiali del 2021 sorridono alle nostre rappresentanti, salite sul gradino più alto del podio in discesa in ben otto occasioni (quattro volte con Isolde Kostner nel 1996, 1997, 1998 e 2001, due volte con Sofia Goggia nel 2018 e 2022, una volta a testa con Daniela Merighetti nel 2012 ed Elena Fanchini nel 2015), mentre il supergigante ha sorriso ad Elena Curtoni 2022 e ad Isolde Kostner nel 1997.

Monica Zanoner, Elena Dolmen e Teresa Runggaldier

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment