Notizie

A Passo d’oro: il film di Franco Nones

Mercoledì 8 febbraio alle ore 18:00, nel Salone d’Onore del CONI a Roma, alla presenza del Presidente del CONI Giovanni Malagò e dello stesso protagonista, Franco Nones, sarà presentato il film dedicato al campione olimpico dello sci di fondo a Grenoble nel 1968.

A PASSO D’ORO: non si poteva trovare un titolo migliore per il film documentario. Racconta infatti la vita di Franco Nones, vincitore dell’oro olimpico della 30 km a Grenoble nel 1968. Primo oro olimpico del fondo italiano.

A Passo d’oro è una produzione auto-finanziata di Aurora Vision. La regia è di Lia e Alberto Beltrami, la fotografia di Denis Morosin. Vede il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e del Trentino Fiemme Ski World Cup e la collaborazione dell’APT Val di Fiemme e del centro Fondo Lago di Tesero, nonché di Monograno Felicetti, Vemas, Karpos e Nones Sport. È in definizione la distribuzione homevideo in Italia con Multimedia San Paolo.

Il racconto si sviluppa nelle memorie dello stesso Franco Nones, la moglie Inger, e con i contributi di amici e collaboratori come Umberto Macor, primo allenatore delle Fiamme Gialle, il giornalista Giorgio Brusadelli, Padre Serafino Tognetti, Roberto Campaci, Pietro De Godenz e Cristian Zorzi.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment