Notizie

Andrea Ruggeri nuovo presidente del Comitato Fisi Lazio e Sardegna

Andrea Ruggeri nuovo presidente del Comitato Fisi Lazio e Sardegna.
Dopo 32 anni il Comitato Fisi Lazio e Sardegna cambia il suo presidente: l’assemblea elettiva regionale ha infatti nominato Presidente Andrea Ruggeri. L’elezione, che ha visto la presenza del consigliere Fisi Stefano Longo, è avvenuta sabato 3 settembre al Palazzo del Coni di viale Tiziano a Roma. Il dirigente dello SC Orsello Magnola era candidato unico alla successione di Nicola Tropea che vanta il record storico nella storia Fisi dal momento che manteneva la guida del comitato dal 1990.

Quasi totalmente rinnovato il consiglio che si compone di Andrea Caloro, Paolo D’Apollonio, Daniele Di Santo, Giulio Fiamma, Giacomo Mariotti, Giorgio Tognetti e Pietro Verdecchia. Nel precedente mandato, oltre a Ruggeri faceva parte dei laici Giorgio Tognetti

Per una manciata di voti non è invece entrato nel gruppo del consiglio l’ex presidente Nicola Tropea. Come lui, tra i candidati non eletti, Cristiano Napoli, Giuliano Scafati, e Giorgio Tognetti. le uniche due donne candidate come consigliere laiche, Simona Frigeri e Serena Morelli, avevano ritirato la candidatura prima dell’elezione.

Entrano anche Maurizio Paris (noto master) e Margherita Lallini in rappresentanza degli atleti (escluso Alessandro Castellana), e Giovanni Mizzoni per i tecnici (candidato unico). Andrea Terrrinoni è il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Basilio Ventura il Revisore Supplente.

«Abbiamo tante idee – ha affermato Ruggeri (nella foto qui sotto) – studiate anche con buona parte dei consiglieri eletti. Progetti di promozione delle nostre discipline, di comunicazione e con le istituzioni, e poi sicuramente nuovo impulso alle attività agonistiche che abbiamo già di buon livello. Vogliamo supportare le famiglie perché i migliori atleti possano arrivare a livelli nazionali.

Cercheremo anche di concentrare i nostri sforzi per l’organizzazione di manifestazioni a carattere nazionale e internazionale». Rapporto con le istituzioni determinante. «Ci è mancato ultimamente, un po’ per colpe nostre, ma anche a causa del covid. Apriremo da subito dei tavoli di confronto con tutte le istituzioni, dalla Regione Lazio ai comuni, per valutare insieme azioni da porre in essere a sostegno della crescita numerica e agonistica dei nostri atleti». Andrea Ruggeri nuovo presidente 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment