Notizie

Andy Varallo è il nuovo presidente del Dolomiti Superski

Cambio ai vertici del consorzio Dolomiti Superski, Andy Varallo, è il nuovo presidente. 40 anni, già presidente del Consorzio Impianti a fune e del Comitato di Coppa del Mondo dell’Alta Badia, succede a Sandro Lazzari. Un’eredità, dunque, molto impegnativa, considerando che uno dei fondatori del consorzio, pioniere del turismo invernale in Val Gardena, era al comando dal 2008. Nel nuovo Consiglio di amministrazione siede anche Zeno Kastlunger nominato vice presidente, 49 anni, della società impianti di Plan de Corones. L’assemblea ha poi rinnovato il cda per i 3/5 dei suoi componenti.

Le prime dichiarazioni di Andy: “Sandro Lazzari è stato il mio maestro di vita. Con onore, assumo questa importante responsabilità ed insieme al vicepresidente, Zeno Kastlunger. Traghetteremo il nostro comprensorio sciistico verso nuove sfide di mercato, caratterizzate da innovazioni tecnologiche e nel rispetto di un equilibrio consortile. Che lega tutte e 12 le valli di Dolomiti Superski“.

“Emozionante il messaggio di commiato di Sandro Lazzari: “Nel lasciare la presidenza, il pensiero ripercorre tutta la vita di questa organizzazione, che ha coinciso con buona parte della mia. Ma lo lascio in buone mani. Con Andy Varallo, che mi ha affiancato come vicepresidente, abbiamo svolto i nostri quattro mandati in piena collaborazione. Uniti da amicizia, da entusiasmo e da passione per il nostro mestiere“.

Lazzari , che continuerà a occuparsi degli impianti in Gardena, ha ricevuto dal suo successore un’onorificenza quale segno di ringraziamento “per i decenni di dedizione alla causa comune delle 12 valli dolomitiche“.

Il nuovo direttivo rimarrà in carica per tre anni.
Nella foto di copertina, da sinistra, Zeno Kastlunger, Sandro Lazzari e Andy Varallo

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.