Notizie

Arianna Fontana portabandiera in Corea

Il primo ad essere entusiasta di questa scelta è il Comandante generale delle Fiamme Gialle Giorgio Toschi che dice: “Con immensa soddisfazione ho appreso che sarà una atleta delle Fiamme Gialle, l’Appuntato Arianna Fontana, a far da portabandiera per l’Italia alle prossime Olimpiadi invernali di Pyeongchang. La scelta del CONI rende merito agli straordinari successi sportivi di Arianna – già vincitrice di 5 medaglie in 3 Olimpiadi – e riempie di orgoglio la Guardia di Finanza tutta, Istituzione che vanta un impegno centenario nello sport, di cui condivide valori e disciplina. All’Appuntato Fontana rivolgo, quindi, per l’importantissimo traguardo raggiunto, i miei personali complimenti e quelli, vivissimi e affettuosi, di tutti i Finanzieri d’Italia”.

FONTANA Arianna con le medaglie Olimpiche vinte a Soch 2014i in divisa “Copyright PHOTO ELVIS”

Dal canto suo Arianna non nasconde una felicità immensa. Così scrive nel suo posto su FB: “C’è ben poco da dire… essere la porta bandiera alle olimpiadi di PyeongChang è un onore. La mia vita da atleta è stata ed è ancora un avventura. Voglio ringraziare chi mi ha sostenuto ed aiutato in tutti questi anni, sia nelle vittorie che nelle sconfitte, la mia famiglia, mio marito Anthony , il gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, vecchi e nuovi compagni di squadra, gli allenatori, la FISG – Federazione Italiana Sport del Ghiaccio , il CONI e ultimo ma non ultimo Arianna Fontana Fan Club. Grazie di cuore .. Questo è un sogno che si realizza!

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment