Notizie

Biathlon, Tiril Eckhoff fa pocker, Dorothea Wierer il full!

La norvegese Tiril Eckhoff fa pocker  vincendo quattro gare su quattro ad Annecy, Dorothea Wierer il terzo podio stagionale e veste per la seconda volta il pettorale giallo, quindi il full.  Glielo aveva portato via un’altra norvegse, la Ingrid Tandrevol, ma dopo la gara straordinaria di oggi se l’è ripreso.

Ma l’atleta del periodo non è Doro, bensì Tiril che si ricorderà per sempre la quattro giorni di Annecy. La norvegese è riuscita ad aggiudicarsi tutte le gare disputate sul circuito francese, salendo così a quota dieci vittorie in Coppa del mondo nella sua carriera. La prova odierna ha evidenziato anche una Dorothea Wierer alla riscossa.

L’altoatesina non parte benissimo ma poi compie una grande rimonta grazie anche ad una ritrovata precisione dal poligono, con solo due errori a referto. Dato cruciale per sorpassare diverse avversarie in pista fino a conquistare la seconda posizione, ottenuto in volata ai danni della svedese Linn Persson.

Per la 29enne delle Fiamme Gialle si tratta del terzo podio stagionale in una gara individuale, il suo quarto nella Cdm in una Mass Start. Wierer, dopo nemmeno 24 ore, si riprende il pettorale giallo e la prima posizione nella classifica generale a quota 304 punti, con 17 lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice Tiril Eckhoff.

Lisa Vittozzi, l’altra azzurra al via, si è piazzata al 16esimo posto con due errori dal poligono ed un ritardo di 2’35″9. La Coppa del mondo di biathlon tornerà protagonista nel 2020 a Oberhof, in Germania, con sei prove previste dal 9 al 12 gennaio.

Ordine d’arrivo Mass Start femminile Cdm Annecy (Fra):
1. Eckhoff Tiril NOR 2 38:52.8
2. Wierer Dorothea ITA 2 +1:24.9
3. Persson Lina SWE 1 +1:25.1
4. Makarainen Kaisa FIN 4 +1:35.6
5. Herrmann GER 4 +1:43.0
6. Yurlova-Percht Ekaterina RUS 2 +1.43.6
7. Bescond Anais FRA 1 +1:45.0
8. Preuss Franziska GER 2 +1:45.2
9. Hauser Lisa Theresa AUT 2 +1:46.9
10. Brorsson Mona SWE 2 +2:03.8

16. Vittozzi Lisa ITA 2 +2:35.9

@ Foto instagram Wierer

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.