Notizie

Cent’anni fa la nascita della Leggenda Zeno. Domani la festa

Il 30 giugno 1920, quindi cent’anni fa, sancisce la nascita della leggenda Zeno, all’anagrafe Colò. Il campionissimo dello Sci Alpino, inventore della posizione a uovo, innovatore della tecnica sciistica e di essa interprete sopraffino.

Moderno già in un tempo in cui i materiali non lo erano di certo. Due medaglie d’oro e una d’argento ai campionati mondiali di Aspen, campione Olimpico ad Oslo. Ancora, 28 campionati italiani e una innumerevole serie di vittorie nelle più importanti competizioni della sua epoca.

Un campione tuttora ineguagliato come unico atleta italiano a vincere la medaglia d’oro olimpica di discesa libera in campo maschile.

Nel giorno del suo centesimo compleanno, il 30 giugno, la sua Abetone lo ricorderà con una giornata speciale per quello che è stato il suo campione non solo in slalom speciale.

Il pianto di Zeno. Ha appena vinto la medaglia d’oro in discesa ai Mondiali di Aspen del 1950

Il festeggiamento inizierà alle 9,30 presso l’ufficio postale di Abetone con l’emissione del francobollo dedicato da parte di Poste Italiane. Poi alle 10 l’apertura dell’ovovia, la “sua” ovovia. Quella che Zeno contribuì a fondare, ma soprattutto attivamente a costruire disegnando anche le tre piste da sci che scendono dal Monte Gomito.

Alle 11 proprio in cima al Monte Gomito ci sarà la messa a cui seguirà una degustazione di prodotti della montagna.

Alle 14 poi di nuovo all’Abetone per la deposizione delle corone di fiori presso la tomba di Zeno al cimitero comunale. Quindi alle 17 presso le scuole comunali, la figura di Zeno sarà la protagonista di un bellissimo monologo che ne ripercorre le gesta e le vittorie.

A seguire ci sarà l’apertura della mostra su Zeno dove si potranno ammirare i materiali usati, i trofei vinti, gli articoli e i video che lo ritraggono. Si tratta di un evento voluto per rendersi conto di cosa sia stata la figura di Zeno e di quanto possa avere contribuito allo sviluppo dello sci e della sua Abetone.

La manifestazione è aperta a tutti, ma a causa delle norme covid per assistere al monologo è necessaria la prenotazione.

(Testo di Rolando Galli)

 

 

 

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.