Notizie

Con la cerimonia d’apertura a Trieste sono iniziati gli Eyof FVG!

Con la cerimonia d’apertura a Trieste sono iniziati gli Eyof FVG!
In una splendida piazza dell’Unità d’Italia, a Trieste, in un sabato tipicamente invernale caratterizzato dal forte vento di bora, le 47 delegazioni dei comitati olimpici nazionali europei e le migliaia di atleti che gareggeranno nelle 109 competizioni sportive, hanno partecipato alla sfilata.

In un coinvolgente gioco di luci e laser show le immagini hanno portato il pubblico presente ad intraprendere un viaggio all’interno della regione Friuli Venezia Giulia con l’acqua quale elemento unificante e vitale. Dalle nuvole alla pioggia, alla neve, al fiume fino ad arrivare al mare.

Un ciclo che parallelamente vivono anche i protagonisti di EYOF. Dalla loro crescita e esperienza giovanile fino ad arrivare al loro completo sviluppo e trasformazione in campione e atleta. E proprio un atleta regionale ha acceso la fiamma, simbolo dei giochi per eccellenza. Il campione olimpico di Buja, Jonathan Milan (oro a Tokyo nell’inseguimento a squadre nel ciclismo) è arrivato in piazza dell’Unità d’Italia quale ultimo tedoforo del viaggio della Torcia, partito da Roma nel mese di novembre.

Sul palco il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Presidente COE, Spyros Capralos e il Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi il quale ha sottolineato l’importanza di EYOF quale evento simbolico a livello europeo e tappa di avvicinamento ai giochi olimpici di Milano Cortina 2026.

Dal 21 al 28 gennaio 2023 la bandiera olimpica sventolerà sul Friuli Venezia Giulia offrendo ai giovani atleti, di età compresa tra i 14 e i 18 anni, l’esperienza di vivere le grandi emozioni che solo una grande evento come EYOF può offrire.

L’intero territorio regionale, con le vicine Austria e Slovenia, sarà protagonista. Undici le sedi di gara (Udine, Tarvisio, Pontebba, Monte Zoncolan, Forni Avoltri, Forni di Sopra, Sappada, Claut, Piancavallo, Planica in Slovenia e Spittal in Austria) e dodici gli sport tra cuifondo, curling, pattinaggio artistico, sci freestyle (slopestyle – big air), ski cross, hockey su ghiaccio, short track, salto con gli sci, sci alpinismo, snowboard alpino e cross, snowboard freestyle (slopestyle – big air) e combinata nordica.

Le competizioni di EYOF2023 inizieranno già domenica 22 gennaio con le qualificazioni BIG AIR dello sci e snowboard freestyle, i 1500 metri e le batterie – staffetta mista – sui 2000 metri dello short track e i primi incontri dell’hockey maschile e femminile. Il calendario gare è visionabile sul sito eyof2023.it (competition & training). Sempre sul portale internet ufficiale è possibile cliccare sul link delle dirette streaming.

EYOF2023 ha un’ampia copertura mediatica con servizi e collegamenti dalle varie località grazie ai broadcaster presenti all’evento. Sono oltre cento i giornalisti stranieri e italiani accreditati.

Il Festival Olimpico Invernale della Gioventù Europea 2023 è supportato dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri e dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. con la cerimonia d’apertura

Tutte le informazioni sono disponibili su www.eyof2023.it

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment