Notizie Eventi

Confermata la fiera Skipass di Modena a fine ottobre

Ci sarà o non ci sarà… oggi svelato ogni dubbio, la fiera Skipass di Modena è confermata e come sempre si svolgerà a fine ottobre. Ce ne dà notizia Francesca Moratti, anima organizzativa della rassegna dedicata alla neve, aperta al pubblico.

Tutto, ovviamente, era rimasto legato alle vicissitudini del Covid. Ma l’Ente Fiera ha scritto regole di fattibilità in piena regola con le disposizioni di sicurezza attualmente in vigore. Come detto il periodo è sempre lo stesso: fine ottobre, ovvero da giovedì 29 ottobre a domenica 1 novembre, quindi 4 giorni.

Ed è bello scoprire che in un tempo di indubbia difficoltà collettiva, il settore dia una dimostrazione di grande compattezza. Perché il Pool Sci Italia, il consorzio che riunisce le aziende fornitrici delle squadre nazionali Fisi, ci sarà in grande stile. In pratica, il villaggio che da anni colora i parterre di tate stazioni con Prove Libere, farà la sua prima tappa stagionale proprio a Skipass.

Una mega tendopoli dove ci saranno, contrariamente agli altri anni, tutti i principali marchi di sci, scarponi e attacchi.

Sull’onda di questo esempio anche le regioni, i comprensori e singole località si stanno organizzando per confermare la loro presenza. È una bella notizia anche per la Fisi che conta sempre su Skipass per dare vita a una girandola di eventi e celebrazioni che sanciscono l’inizio della stagione. E premiano i protagonisti di quella passata.

Naturalmente ci sarà anche Sciare magazine con il suo mega stand e la gestione del palco di Skipass Event by Sciaremag.
Purtroppo si è dovuto rinunciare a organizzare per la terza volta consecutiva la gara di Coppa del Mondo di Freestyle con sci e snowboard. Non è un addio, ma una pausa forzata.

La scorsa edizione SKipass, su nun’area espositiva di 20 mila ma ha visto la presenza di 80 mila visitatori. Qui tutti i numeri del 2019

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.