Notizie

Cortina2021, domani alle 13:00 il superG femminile

La pista è a posto, la neve ha smesso di cadere, dunque domani alle ore 13:00 partirà il superG femminile, prima gara di Cortina2021.

La favorita numero uno è senza dubbio la ticinese Lara Gut. Questo è quello che fino a oggi ha detto la Coppa del Mondo. Ha vinto a St. Anton, Crans Montana e due volte a Garmisch e quinta in Val d’Idère. Dubbi proprio non dovrebbero esserci se non uno. I Mondiali sono diversi. Scattano altri meccanismi, soprattutto mentali.

Certo è che Lara non è più una ragazzina, per cui, col tempo, ha sicuramente imparato a gestire questi appuntamenti. Per cui sarà una Gut-Behrami arrembante, se non altro perché l’oro è l’unico colore iridato che le manca.

Fu infatti, d0argento a Schladming nel 2013 e bronzo a St. Moritz nel 2017.
Noi giocheremo le nostre carte e non è che siamo scarsi di assi. Federica Brignone, Marta Bassino, Elena Curtoni e Francesca Marsaglia, tifo a parte, sono tutte e quattro atlete da medaglia.

Marta Bassino scenderà con il pettorale numero 1. Ha scelto per sesta e aveva a disposizione il 13, 15, 15 e 17. ma appare evidente che partendo alle 13 è decisamente meglio partire davanti. Certo l’uno nasconde sempre un po’ di incognite. Il tracciatore è comunque il nostro Feltrin che certamente saprà indirizzarla molto bene.

Federica Brignone ha scelto il 5, bene dunque. Due numeri dopo si sapranno già tante cose, visto che col 7 toccherà a Lara Gut. Meno fortunate Elena e Marsaglia (9a e 10a) che hanno avuto il 17 e il 19.

Ricordiamo che la detentrice del titolo è Mikaela Shiffrin che cercherà di difendere partendo col 10. L’argento fu la nostra Sofia Goggia, ma qui è meglio cambiare argomento, mentre il bronzo luccica al collo di Corinne Suter (pettorale 9), meno brillante, quest’anno in questa disciplina rispetto alla discesa.

Altre discese sicuramente da seguire sono quelle di Ester Ledecka, numero 11, Petra Vlhova 15 e l’imprevedibile Michelle Gisin. Poi, come detto, il Mondiale è aperto a qualsiasi risultato.

L’ORDINE DI PARTENZA
Cortina2021 domani alle 13:00 Cortina2021 domani alle 13:00

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.