Notizie

Dai due sci alle due ruote, Snowit diventa Bikeit

Dai due sci alle due ruote, Snowit diventa Bikeit.
La mamma si chiama Sportit, la dinamica società guidata da Pasquale Scopelliti e Riccardo Maggioni, il primo figlio è Snowit è ora è nata la sorellina Bikeit.

La nota piattaforma digitale per l’organizzazione delle vacanze sulla neve quest’anno chiude la stagione con un fatturato record di circa 10 milioni di Euro. Sull’onda di questo successo arriva Bikeit, un prodotto unico nel suo genere in Europa, una piattaforma che aggrega tutti i servizi necessari ai cicloturisti e che, soprattutto, è in grado di costruire percorsi personalizzati, su misura delle esigenze dei singoli utenti.

Bikeit offre le soluzioni migliori e più idonee in base ad un set di domande cui ogni cliente è invitato a rispondere – dal numero di km giornalieri in grado di percorrere, alla durata della vacanza, dal suo livello ed esperienza in bici al tipo di attrezzatura che vuole noleggiare – elaborando i dati inseriti ed effettuando un matching con il database dell’offerta, per la costruzione del pacchetto.

Ogni pacchetto sarà quindi differente da un altro ed è personalizzabile con l’aggiunta di hotel, servizi quali assicurazione o trasporto bagagli, e anche esperienze da vivere nel corso dell’itinerario. Come visite a musei, esperienze wellness, wine e food tasting ecc. Per poter godere appieno della ricchezza culturale e dell’offerta eno gastronomica dei territori attraversati.

Bikeit si rivolge ad ogni categoria di cicloturista, dai più esperti ai cicloescursionisti.

E nasce dalla constatazione che la tecnologia di Snowit, ormai ben collaudata da una base clienti di oltre 200.000 utenti registrati e 500 aziende partner, poteva essere applicata con successo anche in altri settori.

Una tecnologia di ultima generazione, altamente flessibile e scalabile, che integra i diversi partner e dialoga con linguaggi aperti tramite API.

In considerazione del grosso boom che il mercato del cicloturismo sta vivendo e vivrà nei prossimi anni, con 4,7 milioni di italiani che hanno fatto uso della bici nell’estate del 2020, registrando un incremento del 41% rispetto al 2013, ecco quindi che la scelta è ricaduta su questo ambito ed è nata Bikeit.

Il mercato del cicloturismo in Italia è in forte espansione – commenta Riccardo Maggioni, co-founder di Snowit e Bikeit insieme a Pasquale Scopelliti. Seguendo un trend di altri paesi europei più evoluti sotto questo aspetto come Francia, in cui il cicloturismo conta 16.000 addetti, 7 milioni di pernottamenti e un fatturato di 2 miliardi di Euro o Germania che dichiara 5,5 milioni di cicloturisti e un fatturato di 5 miliardi (fonte dati Isnart).

Anche l’Italia sta iniziando a puntare su questo segmento. L’offerta esistente al momento tuttavia, è molto frammentata e difficile da intercettare. Non esisteva un servizio capace di aggregare tutto in un unico marketplace. E di consigliare l’utente in maniera così personalizzata, per fargli vivere una vacanza su due ruote davvero indimenticabile!”.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment