E' scomparso Marco Schiantarelli, allenatore e tecnico
Notizie

E’ scomparso Marco Schiantarelli, un amico dello sci

E’ scomparso Marco Schiantarelli, un amico dello sci. Una brutta malattia ha portato via dal mondo della neve l’amico Marco Schiantarelli, dal 1999 tecnico della Rivista Sci e prima ancora preparatore atletico della squadra nazionale di sci alpino. Si era aggravato molto nel corso dell’ultima estate e stamattina ha dovuto arrendersi. Un uomo buono, come la sua terra la Valtellina. Un appassionato, poco più che cinquantenne (1951), sempre apprezzato da tutti per professionalità e amore per tutto ciò che riusciva a realizzare.

Come il grande aiuto che ha saputo offrire all’associazione benefica “Sciare per la Vita“, che ha come ambasciatrice Deborah Compagnoni e tanti altri campioni. Alla famiglia (alla moglie Mari e ai figli Daniele e Davide) e ai colleghi di Sci il nostro più sentito abbraccio di cordoglio al quale certamente si uniranno migliaia di sciatori che hanno avuto la fortuna di conoscerlo direttamente o attraverso il suo impegno nel mondo della montagna.

Le esequie si svolgeranno a Tirano (So) domani, venerdì 18 settembre, alle ore 17 a Palazzo Foppoli, in Piazzetta Quadrio (nel centro storico)

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment