Notizie

Elezioni Fisi: kiss me Lidia!

Elezioni Fisi: kiss me Lidia!.
Lidia Bernardi è una delle poche donne che è riuscita a farsi strada nel mondo tecnico-organizzativo dello sci in Italia. Qualcuno dice che abbia il temperamento e la decisione di un uomo. A noi piace dire che alcuni uomini dovrebbero avere il temperamento e la decisione di Lidia.

Presidente dello Sci Club Gardena è coordinatrice Scolastica della Scuola Sportiva RAETIA di Ortisei dal 2011. Fa altre due o tre… cosucce, giusto perché non sa come occupare il tempo. Tra queste è Responsabile Regionale AA settore Freestyle da ormai 6 anni.

Lidia dice questo: come Presidente dello Sci Club Gardena ho fatto delle bellissime esperienze in tutte le sette discipline seguite dallo Sci Club. Anche il Coordinamento sportivo della Scuola Sportiva “Raetia” di Ortisei mi ha impegnato molto per raggiungere i bellissimi risultati dei nostri studenti sportivi.

Entusiasmante anche il percorso per lo sviluppo del Freestyle nel Comitato Regionale dell’Alto Adige.
Queste mie esperienze positive della base vorrei estenderle su un territorio più vasto’. È per questo che Lidia Bernardi si è candidata a consigliere laico della prossima Repubblica degli sport invernali italiani. Come spesso le capita, è l’unica donna, tra i laici, a mettersi in gioco e a rendere disponibile la sua esperienza

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment