Notizie

Emy Leitner nel marketing Dynafit

Emy Leitner è la nuova Marketing Manager Italia per il marchio DYNAFIT,  brand specializzato nel settore dello scialpinismo e da qualche hanno affacciatosi sulla realtà  della corsa in montagna, che DYNAFIT ama definire alpine running. 
Con sede nel quartier generale di Bolzano, Emy Leitner gestirà lo sviluppo delle strategie di comunicazione e promozione nel mercato nazionale del brand.
 
Leitner prende le redini del marchio con le credenziali di vera sportiva praticante: un passato da fondista e soprattutto da quando è entrata nel gruppo Oberalp nel 2012, grande appassionata di scialpinismo. Amante della montagna a tutto tondo, dal trekking più leggero all’alpinismo: è ancora fresco il ricordo del suo viaggio in Nepal al fianco di un’associazione no profit a sostegno delle donne sherpa.
La passione e la conoscenza per “presa diretta” del mondo outdoor sono stati elementi chiave per assegnare una funzione importante e delicata come il marketing DYNAFIT alla giovane altoatesina.
 
Nata e cresciuta a Brunico ha conseguito nel 2011 la Laurea in “Lingue e letterature straniere” presso l’Università degli studi di Verona. Dopo qualche esperienza di stage in aziende turistiche locali entra nel 2012 nel Gruppo Oberalp come supporto alla divisione marketing Italia per i brand SALEWA e DYNAFIT fino ad ottenere nel 2013 la qualifica di Marketing Specialist per la gestione del retail marketing, degli eventi e del web marketing.
 
«Sono estremamente contenta della responsabilità che l’azienda mi ha affidato: si tratta di una sfida quotidiana nel rafforzare l’immagine di un brand come Dynafit riconosciuto anche in Italia come un vero punto di riferimento per discipline sportive in alta quota – ha commentato Emy Leitner – ma sono fiduciosa di poter svolgere il mio incarico in modo positivo, anche grazie al team di lavoro e alle risorse che il gruppo Oberalp mette a disposizione del marchio».

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment