Notizie

Fiamme Gialle: successo al convegno sullo sport e i giovani

Organizzato dalle Fiamme Gialle a Predazzo il Convegno “I giovani e lo sport della montagna – Valorizzare il talento nello sport di oggi”.
Straordinario successo di pubblico per la seconda edizione del convegno nazionale di formazione sul tema “I giovani e lo sport della montagna – Valorizzare il talento nello sport di oggi” organizzato oggi a Predazzo, presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza, dal Gruppo Sciatori Fiamme Gialle in collaborazione con il Centro Interuniversitario di Ricerca in Bioingegneria e Scienze Motorie (CEBISM) di Rovereto e la Scuola Regionale dello Sport CONI del Trentino Alto Adige.

Al convegno hanno preso parte oltre 300 persone fra dirigenti e tecnici sportivi, insegnanti, genitori e, dulcis in fundo, grandi personaggi dello sport come le pluricampionesse olimpiche delle due ruote (Atlanta 1996 e Sidney 2000) Paola Pezzo ed Antonella Bellutti, il combinatista delle Fiamme Gialle Alessandro Pittin, medaglia di bronzo alle recenti Olimpiadi di Vancouver, i fondisti Giorgio Vanzetta e Marco Albarello, oro nella staffetta olimpica 4×10 km a Lillehammer ’94, Giuseppe Ploner, il biathleta Andreas Zingerle, il biker Hubert Pallhuber e l’ex pluricampione mondiale dello sci orientamento Niccolò Corradini.

Nel primo blocco del convegno, dal titolo “Chi è il talento sportivo?”, moderato da Federico Schena, Direttore del CEBISM,  sono intervenuti Franco Impellizzeri, coordinatore per la ricerca negli sport invernali del CEBISM di Rovereto, e Claudio Robazza, docente presso l’Università di Chieti.

La seconda parte del convegno, “Ricerca e sviluppo del talento sportivo” è stata introdotta da Maurizio Romano, Direttore dell’Area Territorio e Promozione dello Sport del CONI, e da Dino Ponchio, Presidente del CONI provinciale di Padova, i quali hanno poi lasciato il microfono ad Antonio La Torre, docente presso la Facoltà di Scienze Motorie  dell’Università di Milano, e a Mario Gulinelli, redattore capo della rivista del CONI “Scuola dello Sport”.

Nella parte centrale del seminario, con la moderazione di Carlo Morandi, Presidente della Facoltà di Scienza Motorie dell’Università di Verona, sono state presentate le edizioni estive (Singapore 2010) ed invernali (Innsbruck 2012) delle Olimpiadi Giovanili con le relazioni di Rossana Ciuffetti, Direttore dell’Area Sport e Preparazione Olimpica del CONI, e di Werner Margreiter, Referente del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici Giovanili Invernali di Innsbruck 2012.

Nell’ultimo blocco in programma, moderato da Elio Locatelli, Direttore del Dipartimento Sviluppo della IAAF, si è discusso di “Progetti e strategie per la promozione del talento sportivo” con gli interventi di Maurizio Costanzi, Responsabile del Settore Giovanile del Chievo calcio, Francesco Uguagliati, Direttore Tecnico delle Squadre Nazionali FIDAL, Walter Bolognani, Responsabile Tecnico delle Squadre Nazionali Giovanili della FIN, Dario Broccardo, Responsabile dell’Area Ricerca Sviluppo e Sostegno della FCI, Luca Rivoira, Tecnico presso la Federghiaccio, Claudio Ravetto, Direttore Tecnico FISI per lo sci alpino, Simone Diamantini, Preparatore Atletico della Squadra Nazionale Juniores di sci di fondo, e Ivo Pertile, Direttore Tecnico delle Squadre Nazionali di salto e combinata nordica.

Un vero e proprio “parterre de rois” quello che le Fiamme Gialle sono riuscite a radunare oggi a Predazzo con lo scopo di dare, sulla base di studi scientifici ed attraverso il confronto fra tecnici di diverse discipline sportive, indicazioni utili agli addetti ai lavori per contribuire ad ottimizzare le strategie di identificazione, promozione e sviluppo del talento sportivo.   

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment