Notizie

Fisi, gare sì, gare no, ecco le nuove regole

Dopo tante discussioni sul perché alcune gare sì e altre no, ecco che Fisi, ufficializza le nuove regole.
Questo il comunicato
Facendo seguito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 che ha ritenuto di individuare ulteriori misure attuative da applicare in modo uniforme sull’intero territorio nazionale e recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da Covid-19 (coronavirus), e che prevede all’art. 1 punto B) – “sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico che privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

Lo stesso art. 1, al punto C), prevede “la sospensione altresì degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico che privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico: in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro”.

Di conseguenza, la Federazione Italiana Sport Invernali chiarisce che gli eventi e le competizioni dove sono e saranno presenti atleti agonisti sono autorizzate, sempreché vengano disputate in impianti sportivi utilizzati a porte chiuse e seguendo rigidamente il protocollo di seguito allegato.

Tutte le competizioni e gli eventi sportivi di calendario federale dove invece non è possibile garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e/o il rischio di assembramenti, sono da ritenersi sospese fino al 3 aprile 2020, fermo restando ulteriori indicazioni provenienti dagli organi competenti.

In particolare sono sospesi gli eventi sportivi delle seguenti categorie:

SCI ALPINO
– Allievi
– Ragazzi
– Cuccioli
– Baby
– Superbaby
– Gare promozionali

SCI DI FONDO
– Allievi
– Ragazzi
– Cuccioli
– Baby
– Superbaby
– Gare promozionali

SALTO CON GLI SCI E COMBINATA NORDICA
– Under 16
– Under 13
– Under 10
– Under 8
– Gare promozionali

BIATHLON
– Allievi
– Ragazzi
– Cuccioli
– Baby
– Gare promozionali

SNOWBOARD E FREESTYLE
– Allievi
– Ragazzi
– Cuccioli
– Baby
– Gare promozionali

SLITTINO NATURALE E ARTIFICIALE
– Allievi
– Ragazzi
– Cuccioli
– Baby
– Gare promozionali

SCI ALPINISMO
– Cadetti
– Allievi
– Ragazzi
– Gare promozionali

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.