Notizie

Fondazione Cortina ha definito ruoli e competenze, il piano strategico può partire!

Fondazione Cortina ha definito ruoli e competenze, il piano strategico può partire!
Si sono svolti ieri, mercoledì 27 luglio, il Consiglio di Amministrazione e il Consiglio di Indirizzo di Fondazione Cortina, Ente fortemente voluto da Regione Veneto, Provincia di Belluno e Comune di Cortina, insieme al territorio di Cortina (Associazione Albergatori, Consorzio Impianti a Fune e Sci Club Cortina) per gestire i grandi eventi sportivi dei prossimi anni.

I due Consigli hanno reso operativa la Fondazione che ora ha tutti gli strumenti per poter iniziare il suo lavoro, fondamentale anche per cogliere le molteplici opportunità che le Olimpiadi porteranno sul territorio veneto.

Con il già confermato Presidente Stefano Longo, è stato nominato Vice Presidente l’Avv. Stefano Campoccia ed è stato inoltre conferito l’incarico di Direttore Generale con deleghe operative a Michele Di Gallo in strettissima continuità con il grande lavoro svolto per i Mondiali di Cortina 2021, in cui era Direttore Operation.

Compito del management sarà ora costruire un piano industriale e ampliare il calendario dei grandi eventi sportivi, partendo dalle Coppe del Mondo di Sci Alpino (tre gare quest’anno il 20, 21 e 22 gennaio), e dagli eventi sportivi estivi e invernali (Skimocup, Alpinathlon, etc) presenti in località, oltre che iniziare una interlocuzione serrata con Fondazione Milano Cortina 2026 in previsione dei prossimi Giochi Olimpici Invernali.

Da agosto si inizierà a lavorare anche al piano di comunicazione, promozione e coinvolgimento del mondo imprenditoriale veneto e italiano, che ha come centro Cortina e lo sport, ma che diventerà una piattaforma innovativa di attivazione di tutto il territorio per un quadriennio di grande importanza.

Ci aspetta un compito fondamentale e strategico per il territorio di Cortina d’Ampezzo, della Provincia di Belluno e della Regione Veneto, fatto di Sport e promozione, a supporto delle istituzioni e delle aziende, perché come hanno dimostrato i Mondiali di Sci Alpino 2021 i grandi eventi se gestiti con grande professionalità e innovazione possono essere un vero volano per tutta la società” afferma Stefano Longo, Presidente di Fondazione Cortina.

da sinistra Igor Ghedina (Sci Club Cortina), Giorgio Da Rin (Assessore allo Sport del Comune di Cortina d’Ampezzo), Renzo Minella (Regione Veneto), Avv. Ilaria Della Vedova (Regione Veneto), Stefano Pirro ( Associazione Albergatori Cortina), Dott. Stefano Longo (Presidente Fondazione Cortina), Americo Angaran (Comune di Cortina d’Ampezzo), Avv. Stefano Campoccia (Provincia di Belluno e Vice Presidente di Fondazione Cortina), Michele Di Gallo (direttore generale di Fondazione Cortina) e Enrico De Bona (Provincia di Belluno)

Lo sport è un grande aggregatore sociale e tramite gli eventi sportivi possono nascere nuove opportunità di business e networking, per questo sono orgoglioso e fiero di poter supportare con la mia esperienza e lavoro questa nuova avventura” racconta l’Avv. Stefano Campoccia, Vice Presidente di Fondazione Cortina.

I Mondiali 2021 sono stati una grandissima avventura e un bel successo di squadra in un momento difficile della nostra storia; Cortina ne è uscita rafforzata e la visibilità ottenuta in tutto il mondo ci ha resi orgogliosi.

Ora una nuova avventura sempre al servizio del territorio e dello Sport ai massimi livelli, cercando di fare tesoro di tutta l’esperienza fatta, proseguire il percorso di crescita iniziato con l’esperienza Mondiale e accrescere la legacy da lasciare dopo l’evento olimpico” sono le prime parole di Michele Di Gallo, neo Direttore Generale di Fondazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Cortina è così composto: Dott. Stefano Longo, Renzo Minella, Enrico De Bona, Americo Angaran e Dott. Federico Michielli.

Il Consiglio d’Indirizzo invece: Dott. Stefano Longo, Avv. Ilaria Della Vedova, Avv. Stefano Campoccia, Dott. Nicola Colli, Igor Ghedina, Marco Zardini e Stefano Pirro. Fondazione Cortina ha definito Fondazione Cortina ha definito

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment