Notizie

Hannes Reichelt, la festa finale dopo 20 anni di Coppa del Mondo

Hannes Reichelt, la festa finale dopo 20 anni di Coppa del Mondo
Un fiume di bollicine sulla testa di Hannes Reichelt, il velocista austriaco che dà l’addio alle gare dopo 20 anni di Coppa del Mondo.

Il quarantenne di Altenmark (41 il prossimo 5 luglio) non ha voluto rinunciare a un ‘ultimissima discesa anche se avrebbe sperato fosse diversa.

Così, dopo la cerimonia delle premiazioni del superG l’attenzione dei presenti è stata rivolta soltanto a lui che si è presentato sull’ultimo tratto di pista vestito col tradizionale abito tirolese.

Con la giacca sbottonata in loden coordinata con pantaloncini e calzettoni di lana spessa ha tagliato il traguardo dopo aver superato una decina di porte. Ad attenderlo tutta il team austriaco armato di bottiglie frizzanti.

Un momento davvero emozionante che Hannes ha voluto godersi fino alla fine, andando ad abbracciare, uno per uno, tutti i tecnici e compagni di squadra. Con Vincent Kriechmayr il primo a togliersi il cappello in omore di un atleta, emblema della bellezza dello sport.

Un’avventura quella di Reichelt, iniziata in Coppa del Mondo il 7 dicembre del 2001 quando affrontò, per la verità senza fortuna, il superG in Val d’Isère. Non ci ha però messo tanto a capire come funzionava il giochino.

Perché al suo secondo tentativo, nel superG della Val Gardena, ecco arrivare il primo podio. Era il 20 dicembre 2002!Dovrà attendere altre tre stagioni per festeggiare la sua prima vittoria.

Accadde il 1 dicembre 2005 nel superG di Beaver Creek. Da lì in poi ha saputo raccogliere altre 12 vittorie. L’ultima nel 2017 alle finali di Aspen sempre in superG.

Nel suo score 6 i successi ottenuti in discesa, ma sono ben 44 i podi ottenuti: 19 in discesa libera, 19 in supergigante e 6 anche in slalom gigante. Nella sua bacheca sfoggia anche la sfera di cristallo di specialità, quella del superG conquistata nel 2008.

Nel 2019 un grave infortunio nella seconda discesa di Bormio del 2019 quando si ruppe il crociato. Sembrava che la sua carriera finisse lì, invece si è rimesso sotto, nonostante i 38 ani, a combattere con la velocità!

Al collo si è messo un oro ai Mondiali di Vail nel superG del 2015 e una argento nella stessa disciplina a quelli del 2011 di Garmisch. Hannes Reichelt la festa

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.