Notizie

Idee last minute per il Capodanno ad Arabba in quota

Due idee last minute per il Capodanno in quota ad Arabba: Ristorante Viel Dal Pan e Rifugio Burz

Nel primo caso si sale col gatto delle nevi al calar del sole fino ad arrivare a 2000 metri e oltre e si aspetta la mezzanotte avvolti in quella magica atmosfera che solo le montagne al chiaro di luna sanno regalare.

Il Capodanno in baita ha sempre un grande fascino e ad Arabba, hotspot tra i più esclusivi delle Dolomiti, quest’anno l’appuntamento raddoppia: sono ben due infatti i rifugi che offrono una New Year’s Eve Experience da non dimenticare.

A cominciare dall’esclusiva serata al Viel Dal Pan, ristorante gourmet all’interno del Rifugio Luigi Gorza.

Solamente 40 fortunati (sono solo 10 tavoli!) potranno brindare al Nuovo Anno gustando i piatti creativi preparati dal nuovo chef Salvatore De Laurentis e dalla sua brigata di cucina.

Un’entrata di chips di patata americana, scampo marinato, granita di rapa rossa e coriandolo, un antipasto di ringo salato, parfait di fegatini, frutti rossi e nocciole.

Poi due primi e due secondi (di carne e di pesce), dessert a sorpresa “Capodanno 2020” e petit four.
Prezzo: € 150,00 a persona, vini esclusi (menù bambino a 40€ con bibita inclusa).

Dopo cena, poi, musica con DJ, panettone e brindisi di mezzanotte con falò e braciere.

La partenza in funivia è prevista per le 19.30 e durante la salita verrà offerto un aperitivo, circondati dal silenzio e dall’incantevole spettacolo delle cime innevate.

Mentre la discesa è possibile a partire da mezzanotte e mezza fino alle 2 del mattino.

Per info e prenotazioni rifugi@dolomitiportavescovo.it


Rifugio Burz
Primo giro di salita con gatto delle nevi invece alle 18.30 per arrivare a Rifugio Burz, dove alle 20.30 iniziano i festeggiamenti a suon di food, drink & music in attesa della mezzanotte.

Superlativo il menù: si parte con un aperitivo di delizie calde seguito da antipasti di piccola tartare di fassona e avocado e salmone affumicato con salsa guacamole e verdure croccanti.

I primi piatti prevedono ravioli ripieni al ragù di capriolo con fonduta di formaggio locale e risotto acquerello al profumo di limone con scampi. I secondi: un tenero di manzo glassato con tortino di spinaci e patate duchessa e un medaglione di tonno croccante con verdure di stagione. Senza dimenticare la salsa agli olii, intervallati da uno sgroppino al limone.

Per finire, il dessert: una “Nuvola” delicata di crema al cioccolato e ricotta. Brindisi di mezzanotte con spumante, panettone e uva benaugurante.

E fuochi d’artificio ad illuminare il cielo stellato (tempo permettendo). La cena verrà accompagnata dalla dolce voce di Lisa Cassol, mentre dopo la mezzanotte dance party!

Il prezzo, € 150,00 a persona incluso vino Sauvignon/Merlot e trasporto con gatto delle nevi andata/ritorno.

Menù bambino fino 10 anni € 35,00 primo, secondo dolce compreso trasporto).

Per info e prenotazioni  info@burz.it oppure 0436 79399 o 331 9590941.


QUI ULTERIORI INFORMAZIONI

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.