Notizie

Il 15 maggio a La Salle la festa di Federica Brignone avrà un parterre de rois!

Il 15 maggio a La Salle la festa di Federica Brignone avrà un parterre de rois!
Fervono i preparativi per la grande festa dedicata a Federica Brignone fissata il 15 maggio a La Salle. Non sarà la semplice celebrazione di una grandissima atleta Azzurra, ma un’occasione dove le emozioni toccheranno il cuore di tutti per la presenza anche di tanti campioni dello sci. Il tutto avrà luogo alle ore 12:00 nel grande parco del paesino valdostano che proprio per la sua bellezza convinse la famiglia a trasferirsi lì, anni fa.

Federica aveva solo 5 anni, Davide 2, passarono tutta la giornata sulle altalene del parco giochi, pazzi di gioia. Facile credere che Fede si farà dondolare ancora un po’ prima di dare il via alla festa che, come detto, ha assunto le caratteristiche di un evento di grande pathos.

Le conferme stanno arrivando in questi giorni, ma non dovrebbero mancare

Deborah Compagnoni, Gustav Thöni, Pierino Gros, Paolo De Chiesa, Giuliano Razzoli, Dada Merighetti e altri atleti “di ieri” come Claudia Giordani , Clotilde Fasolis, Wilma Gatta. Ma l’elenco è solo parziale e potrebbero esserci altre presenze eccellenti, Number One assoluti, uno in particolare! Si vedrà… Bello prendere atto che tanti campioni attraversano le Alpi per rendere omaggio alla nostra super Campionessa!

Attivissima la partecipazione del tifo organizzato. Ovviamente il fan club di Federica Brignone che farà gli onori di casa a quello del Razzo, del Tomba Club e del mitico gruppo pordenonese  “Sarone con gli Azzurri”.

Sul palco è stato allestito un mega screen con diversi filmati opportunamente preparati da Infront, dell’ultima stagione di Fede. Ma la giornata sarà particolarmente intensa e richiamerà la presenza di tantissima gente. Federica ha organizzato anche un’estrazione di attrezzatura, abbigliamento e accessori vari della sua storia agonistica: zaini, guanti, pettorali, magliette, giacche a vento…

Il biglietto costerà 2 euro e il ricavato sarà diviso tra il fan club e per contribuire al trasporto del bivacco dedicato a Edoardo Camardella a La Thuile.

Ampio spazio anche all’aspetto eno gastronomico a base di polenta, grigliate e tipicità locali in pieno stile valdostano. Tutte le autorità territoriali hanno fortemente contribuito alla realizzazione e al sostegno del programma: Regione Valle d’Aosta, Ufficio del turismo Valle d’Aosta, Comune di La Salle e strutture locali, come alberghi, impianti, negozi, aziende del posto.

Il Comune di La Salle – Maison Gerbollier

Ovviamente la presenza è totalmente gratuita e aperta a tutti. Per i bambini è previsto un “rafforzamento” del parco giochi con gonfiabili e attività ricreative seguite da animatori. È stato organizzato anche un ampio parcheggio per poter ospitare un gran numero di persone. Insomma, tutto è stato predisposto per regalare un applauso in più a una delle più grandi atlete dello sport Azzurro!

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment