Notizie

Il 18 luglio a Sestriere il Campionato italiano Maestri di Sci ciclismo su strada

I Maestri di Sci hanno da sempre una grande passione per il ciclismo e l’AMSI, Associazione Maestri di Sci Italiani, mette in palio il titolo tricolore delle due ruote alla Granfondo Sestriere Colle delle Finestre.

La gara è fissata sui tornanti della Vialattea domenica 18 luglio. La Granfondo Sestriere Colle delle Finestre è stata designata da AMSI come valevole per il 15° Campionato Italiano dei Maestri di Sci – Ciclismo su strada. Un riconoscimento importante che lega idealmente gli sport invernali con quelli estivi a Sestriere, la cittadina più alta d’Italia riconosciuta come la patria dello sci.

L’Associazione Maestri Sci Italiani, oggi rappresenta i 12.000 maestri e le oltre 400 scuole distribuite su tutto il territorio italiano attraverso una propria organizzazione territoriale che si articola in sedici sedi regionali e una nazionale.

Obiettivo primario dell’ A.M.S.I. è la promozione e rappresentanza della figura del maestro di sci, una figura professionale, riconosciuta ufficialmente dallo Stato nel 1991, che conosce perfettamente la montagna, le piste, le tecniche e tutto quello che serve per sciare in piena sicurezza e divertimento.

LA COMPETIZIONE
Il Campionato Italiano Maestri di Sci Ciclismo su Strada è abbinato alla prova di mediofondo della Granfondo Sestriere Colle delle Finestre di 98,8 km

LE ISCRIZIONI
L’iscrizione è riservata ai tesserati AMSI che, dopo aver effettuato l’iscrizione alla competizione, devono inviare copia del tesserino a: info@granfondosestriere.it

LE CATEGORIE
Sono ammesse le seguenti categorie:

Femminile 1- 18-35 anni
Femminile 2: oltre i 35 ani
Maschile 1 –  18-30 ani
Maschile 2 – 31-42 ani
Maschile 3 – 43-55 anni
Maschile 4 – 56 anni e oltre Il 18 luglio a Sestriere

QUI LE INFORMAZIONI             QUI PER ISCRIVERSI

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.