Notizie

Il Premio fotografico AIJS Armando Trovati, all’italiano “Elvis” Piazzi

Il Premio fotografico AIJS Armando Trovati, all’italiano “Elvis” Piazzi
Oltre al riconoscimento già citato conquistato da Alexis Pinturault, l’associazione dei giornalisti internazionale dello sci AIJS ha deciso anche il vincitore del premio fotografico intitolato all’indimenticabile Armando Trovati.

Ed è con tanto orgoglio che il primo premio se lo è aggiudicato l’italiano Elvis Piazzi.

Il professionista trentino di Predazzo, non per niente fotografo ufficiale della Guardia di Finanza ( Gianpaolo il nome di battesimo), ha battuto un folto gruppo di foto iscritte ed è stato nominato vincitore del Prix Armando Trovati per la sua fotografia di Alexander Koell (SWE) in azione durante la discesa libera maschile di 19 dicembre 2020 alla gara di Coppa del Mondo di Sci Alpino Audi FIS in Val Gardena (ITA).

Questi i dati tecnici:
Data: 19/12/2020 – Ora: – Modello: Nikon D6 – Obiettivo (mm): 500 ISO: 800 – Apertura: 5.6- Otturatore: 1/2000 – Esp. Comp.: 0,3 – Comp. Flash: Programma: Manuale

La giuria ha poi selezionato altri 12 scatti che si possono ammirare sull’account di Instagram @PATrovati. Le firme sono di Alessandro Garofalo (Reuters), Andreas-Solaro (Agence France-Presse), Roby Trab, Sébastien Boué (L’Equipe), Erich Spiess (TirolFoto), Giovanni Pizzato, Francis-Bompard (Zoom), Leonhard Foeger (Reuters), Alexander Hassenstein (Bongarts/Getty Images), Gabriele Facciotti (Pentaphoto/AP), Lisi Niesner (Reuters), Jean Christophe Bott (Keystone ).

La giuria AIJS di questo premio è composta da:  Presidente AIJS, M. Patrick Lang, Jurg Capöl, Direttore Marketing FIS, Rappresentante Wire Agency Madam Beatrice Larco (AP), Alessandro e Marco Trovati (1 voto) e Aksel Lund Svindal. l Premio fotografico AIJS l Premio fotografico AIJS

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment