Notizie

Il video olimpico del Cio per credere nel potere della solidarietà

Il video olimpico del Cio per credere nel potere della solidarietà
Mettendo in luce la relazione tra atleti e sostenitori, il commovente filmato mostra i risultati che si possono raggiungere insieme.

I Giochi olimpici sono tra i simboli di unità più potenti al mondo. Ogni due anni, riuniscono atleti a livello globale per competere pacificamente sotto lo sguardo attento di tutto il mondo.

Gli atleti stanno ultimando i preparativi per l’evento sportivo più importante della loro carriera, ossia i Giochi olimpici invernali Beijing 2022, che avranno inizio il 4 febbraio.

Per celebrare tutto questo, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha oggi pubblicato un nuovo filmato che evidenzia il potere della solidarietà, un concetto espresso anche nella versione aggiornata del motto olimpico: “Faster, Higher, Stronger – Together” (Più veloci, più in alto, più forti – insieme).

Il filmato, che è il seguito della campagna “Stronger Together” (Più forti, insieme),

evidenzia la relazione speciale che intercorre tra gli atleti olimpici e i loro sostenitori nel mondo.

Le persone che guardano da ogni angolo del pianeta imitano i movimenti degli atleti, dimostrando il potere di questa connessione umana.

La dimostrazione di solidarietà e la fiducia degli altri spingono le persone a credere in sé stesse, a scavalcare quel muro, a fare quel salto, per rendere possibile l’impossibile. Perché in ogni ascesa, in ogni caduta, in ogni vittoria, ci siamo dentro insieme.

Ogni ascesa, ogni caduta, ogni vittoriaci siamo dentro insieme” fa infatti parte della campagna “Stronger Together” del CIO. Che celebra l’idea che, per essere uniti, bisogna credere gli uni negli altri.

La storia è raccontata da Lindsay Vonn, vincitrice di tre medaglie olimpiche, ed esprime la fiducia del CIO nella solidarietà e nel potere unificante dello sport e delle Olimpiadi per le persone e le comunità in tutto il mondo.

I Giochi olimpici invernali si svolgeranno a Pechino dal 4 al 20 febbraio.

Questo filmato è diretto da Salomen Ligthelm, un regista autodidatta vincitore di diversi premi nel mondo per il suo lavoro,. La produzione  per il CIO è in collaborazione con Uncommon Creative Studio. Video Olimpico del Cio Video Olimpico del Cio

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment