Notizie

Interski 2015: la cerimonia di apertura

Con la Cerimonia d’Apertura dell’Interski, che ha avuto luogo nel pomeriggio di domenica 6 settembre nella località di Cerro Castor (Ushuaia – Argentina), ha preso il via ufficiale l’edizione numero venti del Congresso Internazionale dello Sci.

Nell’ampia area realizzata appositamente per l’Interski, con tribune, sale accoglienza dei DemoTeam e ospiti, si è svolta alle 14 (orario locale) la presentazione in pista delle Nazioni partecipanti, in totale 30. Sono: Andorra, Argentina, Australia, Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Cile, Croazia, Danimarca, Finlandia, Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Irlanda, Italia, Giappone, Montenegro, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Corea del Sud, Repubblica Ceca, San Marino, Slovenia, Spagna, Svizzera, Russia e USA.

Interski_cerimonia_1La Scuola Italiana Sci, qui rappresentata dal DemoTeam Italia, ovvero, la Nazionale dei Maestri di Sci e fiore all’occhiello della Scuola Italiana Sci, si è presentata con tutti i suoi 22 elementi, che compongono i team dello Sci Alpino, Sci Nordico, Snowboard e Telemark. Con loro anche la delegazione italiana, con il presidente Amsi Nazionale, Maurizio Bonelli, il presidente del Collegio Nazionale Maestri, Luciano Magnani e con la presenza anche del Presidente della FISI, Flavio Roda.

I Team poi sono passati all’azione sulla pista “Demo Show” (molto tecnica e ottimamente preparata) per una discesa di saluto verso il pubblico presente. Le ampie tribune allestite per l’occasione, un po’ come avveniene nella Coppa del Mondo di Sci Alpino, sono parse coloratissime e gremite dai turisti presenti in questa affascinate località sciistica, la più estrema dell’emisfero sud del pianeta. Un’occasione unica questa per cogliere le “mille” sfumature che il mondo dell’insegnamento su neve regala.

Terminate le discese dei 30 DemoTeam, per un totale di oltre 400 maestri, con il discorso di Erich Melmer, presidente Interski, è stato dato il via ufficiale alla settimana del Congresso Internazionale dello Sci 2015. Ecco le parole di Melmer: “Come Presidente di Interski International sono molto contento di portare un cordiale saluto ai partecipanti al Congresso e rivolgo a tutti un sentito benvenuto. Sono sicuro che le persone coinvolte daranno il proprio contributo affinché sia un’edizione che possa regalare sia spettacolo sia confronto e soprattutto crescita fra i tanti Paesi presenti. Rivolgo un ringraziamento particolare a Interski Argentina, a Patagonia Conferenze e a tutta la città di Ushuaia per l’ottimo supporto dato per l’Evento. Benvenuti dunque, a tutto il mondo dello sci e dello snowboard, che il Congresso abbia inizio”.

Alle ore 20 locali nella città di Ushuaia ci sarà la sfilata dei DemTeam con l’abbraccio della cittadinanza. Da domani, 7 settembre, invece inizierà la lunga settimana del Congresso Internazionale dello Sci, qui il programma completo (http://www.amsi.it/it/interski) e l’Italia certamente non farà mancare il proprio contributo al “movimento” dell’insegnamento su neve e con l’obiettivo di mantenere fede alla tradizione azzurra in questo ambito, che da decenni è di primissimo livello, sia sotto l’aspetto dimostrativo – capacità tecniche in pista – sia per quanto concerne l’efficacia della didattica.

Fonte ufficio stampa AMSI

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment