Notizie

ITALIA PRONTA PER L’INTERSKI

Tra 15 giorni andrà in scena a Ushuaia, in Argentina, la ventesima edizione dell’Interski, l’incontro di tutte le scuole sci del mondo appartenenti all’ISIA (International Ski Instructors Association). E’ un’occasione nella quale ogni paese dimostra con coreografie e progetti di lavoro, metodologie e esercizi di tecnica relativa all’insegnamento. Oltre alle dimostrazioni sul campo i referenti tecnici prescelti si incontrano in un workshop per scambiare opinioni e trasmettere le proprie esperienze su temi didattici. Naturalmente non si parla soltanto di sci alpino, ma anche di sci fondo, snowboard e telemark. Noi presenteremo questi titoli, per lo sci alpino: “Sci alpino: dalla scuola sci all’agonismo e focus sul testo insegnamento al bambino”. Per lo sci nordico: “dalla scuola sci all’agonismo e focus sul bambino con gli sci da fondo”. Per lo snowboard: “nuovo testo tecnico snowboard 2015”. Per il telemark: “dalla scuola sci all’agonismo in Telemark”

In particolare, i referenti del DemoTeam Italia dello sci alpino presenteranno un inedito video con esercizi che mettono in evidenza i movimenti fondamentali e, poi, tramite vettori, saranno evidenziati l’intensità dei movimenti stessi, dallo spazzaneve all’agonismo. Si punterà poi la lente sul testo del bambino il quale ruota intorno ai concetti fondamentali: la motivazione è il gioco. Non mancheranno in questo senso dimostrazioni sulla neve grazie al supporto di SPM, azienda che fornirà l’occorrente per l’allestimento in loco di un vero e proprio Kinderheim.

INTERSKI_SCIFONDO_1I referenti del DemoTeam Italia Sci Nordico proporranno anch’essi video e slide con sistema grafico a vettori, con l’obiettivo di esporre lo sviluppo delle abilità nello sci di fondo nella tecnica classica, nel pattinaggio e la tecnica di discesa, in più l’insegnamento dello sci di fondo ai bambini.

INTERSKI_SNOWBOARD_1Per quanto riguarda lo Snowboard sarà esposto lo sviluppo del testo tecnico 2015, con inseriti aggiornamenti sulla didattica, compresa un’ampia sezione dedicata al bambino.

INTERSKI_TELEMARK_1Il gruppo del Telemark invece proporrà inediti elementi fondamentali relativi al nuovo testo tecnico Telemark Italiano, e poi freeski e freestyle nello sci a tallone libero. Infine, il gioco come elemento fondamentale nel percorso didattico del l’apprendimento motorio.

La nostra spedizione è composta da 40 persone, tra dimostratori e comunicazione rappresentanti istituzionali. Ecco i maestri che scenderanno in campo:
Sci Alpino: Giuseppe Alborghetti, Cristiano Bertoncello, Daniela Ceccarelli, Simone Edallyn, Matteo Magnani, Marco Marchisio, Rudy Redolfi, Fabio Ruffini, Alberto Schieppati, Stella Seghi, Claudio Tiezza, Carlo Traini. Responsabile Tecnico Istruttori Sci Alpino Interski 2015: Giacomo Bisconti.
Sci Nordico: Magda Genuin e Francesco Semenzato. Responsabile Tecnico Istruttori Sci Nordico Interski 2015: Giuseppe Piller Cottrer.
Snowboard: Andrea Cattaneo e Gianluigi Lozzi. Responsabile Tecnico Istruttori Snowboard Interski 2015: Andrea Costa.
Telemark: Massimo Braconi e Gianpaolo Fosco. Responsabile Tecnico Istruttori Telemark Interski 2015: Roberto Parisi.

Come si può immaginare, si tratta di una trasferta decisamente onerosa che l’Amsi, di cui Sciare magazine è organo ufficiale, è riuscita a “coprire”, grazie al supporto di numerosi partner. Da considerare che i gruppi hanno sostenuti diverse sessioni di allenamento.
L’interski non è una gara e non proclama nessuna scuola migliore di un’altra, tuttavia ci sono sempre due o tre paesi che emergono sugli altri e generalmente l’Italia è sempre salita sul podio virtuale. L’ultima edizione Interski ha avuto luogo in Austria (St. Anton) nel 2011, la prima edizione invece risale al 1951 e si svolse a Zurs, in Austria, mentre fino al 1971 la cadenza era triennale, poi si è passati all’intervallo di quattro, come Olimpiadi e Campionati del Mondo.

L’Interski, come i Giochi Olimpici e Campionati del Mondo, ha luogo ogni quattro anni. Per l’occasione tutte le Scuole di Sci e di Snowboard del Mondo effettuano dei momenti di confronto delle varie tecniche e delle soluzioni didattiche. Non solo. Si impegnano anche in discese “spettacolari”, che rappresentano la massima espressione del gesto tecnico, dove lo spettacolo e la coreografia la fanno da padrona. In pratica, ogni Nazione ha l’obiettivo di dimostrare quale livello è possibile raggiungere attraverso il gesto tecnico più affinato e ciò porta ad effettuare delle evoluzioni di altissimo livello ad alto contenuto spettacolare.

Tutti gli Interski dal 1951 ad oggi
1951 Zurs   Austria
1953 Davos   Svizzera
1955 Val d’Isère Francia
1957 Storlien Svezia
1959 Zakopane Polonia
1962 Bondone Italia
1965 Badgastein Austria
1968 Aspen   Stati Uniti
1971 Garmisch Germania
1975 Tatra   Cecoslovacchia
1979 Zao   Giappone
1983 Sesto Punteria Italia
1987 Banff   Canada
1991 St. Anton Austria
1995 Nozawa Onsen Giappone
1999 Beitostolen Norvegia
2003 Crans Montana  Svizzera
2007   Yong-Pyoung  Corea del Sud
2011   St. Anton Austria
2015   Ushuaia Argentina

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment