Notizie

La combi anticipa lo slalom, ecco come cambia il panorama…

La combi anticipa lo slalom ecco come cambia il panorama…
Elasticità e adattabilità… non sono da sempre queste le doti più importanti per uno sciatore? Il Mondiale comincia subito con modifiche al programma, il maltempo che imperversa su Cortina e in generale sulle Alpi ha costretto la Fis a invertire l’ordine delle gare per la combinata femminile di domani, con lo slalom (ore 11) a precedere il superG (ore 14.30) che, non è ancora ufficiale ma molto probabile, sarà privato della parte alta, il muro delle Tofane, con partenza quindi sotto il Duca d’Aosta.

Cosa cambierà? Due cose di sicuro, la prima: in base al nuovo regolamento per cui la classifica della prima manche vale come ordine di partenza della seconda, fare il miglior tempo in slalom significherà partire con l’1 in superG, non sempre il massimo.

La seconda: come avevamo già scritto ieri, due fra le grandi favorite della gara, Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin, non hanno punti nella classifica mondiale di combinata e quindi non partiranno fra le migliori.

E qui sta il punto: partire indietro in superG è una cosa, farlo in slalom un’altra, tanto più dopo una copiosa nevicata.

L’ordine di partenza della prima manche sarà stabilito in base alle regole dello slalom, con le prime sette della lista di combinata estratte a sorte fra l’1 e il 7, le atlete dall’8 al 15 estratte a seguire. Quattro le azzurre iscritte alla gara: Brignone (n.1 della WCSL) e Bassino (n.6) partiranno fra l’1 e il 7, Elena Curtoni (n.11) fra l’8 e il 15, mentre Francesca Marsaglia, così come Shiffrin e Vlhova, non ha punti e partirà più lontana, ma la sua prova sarà fondamentale e utile soprattutto per provare la pista che 24 ore dopo la vedrà protagonista in superG.

Ecco le prime quindici della classifica WCSL di combinata: Brignone, Holdener, Ledecka, Gritsch, Siebenhofer, Bassino, Mowinckel e Remme pari merito al settimo posto (ma la canadese non ci sarà), seguite da Gisin, Ortlieb (assente per infortunio), Curtoni, Kopp, Ferk, Merryweather (assente per infortunio) e Miradoli (assente per infortunio).

Un’ultima nota relativa alla squadra svizzera, che avrebbe potuto iscrivere cinque atlete avendo Wendy Holdener come campionessa del mondo in carica e quindi con il suo posto fisso. Si fosse fatto prima il superG, Lara Gut Behrami e Corinne Suter avrebbero fatto la gara per provare la pista, con l’inversione hanno invece deciso di lasciare perdere e quindi assieme a Holdener e Gisin in pista ci saranno Priska Nufer e Jasmina Suter. La combi anticipa lo La combi anticipa lo

About the author

Maria Rosa Quario

NINNA QUARIO È nota nel Circo Bianco per aver fatto parte della “Valanga Rosa” tra il ’79 e l’85. Milanese doc, da tempo si è trasferita a La Salle, in Valle d'Aosta. Ha conquistato 4 vittorie in Coppa del Mondo e un totale di 15 podi, tutti in slalom. Da oltre trent'anni fa la giornalista e per Sciare è la depositaria di tutto ciò che riguarda l’agonismo. Segue anche il programma test, in particolare i Test Junior. E’ mamma di Federica Brignone, uno dei più grandi talenti della Squadra nazionale Italiana di sci alpino. Collabora anche con quotidiano Il Giornale e con Infront SPorts & Media seguendo da vicino quasi tutte le gare di Coppa del Mondo.