Notizie

La divisa Kappa “4CENTO Kombat Fisi”, sempre più Azzurra!

La divisa Kappa “4CENTO Kombat Fisi”, sempre più Azzurra!
Atleti italiani sempre più Azzurri! Ieri in occasione della presentazione della stagione da arte della Fisi, c’è stata anche l’occasione di presentare le nuove divise Kappa. Il primo colpo d’occhio è inevitabile, dal bianco del 2019, al blu del 2020 all’azzurro del 2021, ricordato anche al “vestito” esibito ai Mondiali di Cortina 2021.

Si chiama 4CENTO Kombat Fisi 2022 è stata progettata grazie alla collaborazione tra il centro ricerca e sviluppo Kappa e la FISI per portare gli standard aerodinamici ad un livello superiore, vestita dalla modelle d’eccezione Marta Bassino e Dorothea Wierer.

Le slalomiste Azzurre, Marta Rossetti, Martina Peterlini, Roberta Midali, Anita Gulli, Lara Della Mea, Serena Viviani e Sophie Mathiou

Alba De Silvestro, invece, ha indossato la KARPOS RACE SUIT che è la tuta da gara più vincente di sempre sviluppata con gli atleti della Nazionale Italiana di Sci Alpinismo, lo strumento ideale per conquistare il maggior numero di successi. Combinazione ottimale di traspirabilità, leggerezza, termicità e un condensato di tecnologia a disposizione solo degli atleti azzurri.

Kappa “4CENTO Kombat Fisi

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.