Notizie

La festa che unisce: il Comitato Veneto ad Alleghe ha celebrato i suoi atleti

La festa che unisce: il Comitato Veneto ad Alleghe ha celebrato i suoi atleti.
Si è svolta sabato scorso, 24 giugno, la prima edizione della Festa dello sci regionale, del Comitato Veneto Fisi in sinergia con il comitato di Belluno e altre realtà, economiche e associative, del territorio. Teatro dell’iniziativa la località di Piani di Pezzè di Alleghe.

«Abbiamo dato vita a questa Festa dello sci regionale perché credevamo che potesse essere una bella occasione per ritrovarci tutti insieme anche lontano dai momenti puramente organizzativi e agonistici. E abbiamo avuto un’ottima partecipazione. Ringrazio il comitato Fisi di Belluno, Alleghe Funivie e tutte le realtà del territorio che ci hanno dato una mano» Queste le prime parole di  Roberto Visentin, presidente del Comitato Veneto. «La abbiamo pensata anche come un momento di incontro per chiudere ufficialmente una stagione e aprirne un’altra. È stata, inoltre, l’occasione per incontrare i nostri sponsor e proporre, insieme ad essi, tematiche legate all’ambiente e alla sua conservazione».

Ai Piani di Pezzè era infatti presente Tecnica Group, che ha presentato l’iniziativa Recycle Your Boots con la quale si vuole offrire agli sciatori in possesso di scarponi da sci arrivati alla fine del proprio ciclo di vita, di qualsiasi marca, la possibilità di dare loro una seconda esistenza.

Presente anche Energiapura che, insieme ad Acqua Dolomia, ha distribuito in omaggio bottiglie di plastica Pet trasparenti i cui vuoti potevano essere riportati presso lo stand dove si potrà assistere alla trasformazione della bottiglia, tramite una macchina per la triturazione, in plastica riutilizzabile per il nuovo filo da tessitura che Energiapura utilizza per i suoi capi tecnici, totalmente riciclati e riciclabili.

Alla prima Festa dello Sci regionale sono intervenute anche altre due aziende: la Lattebusche, storico partner dello sci veneto, e Laser Style Italia, una delle realtà aziendali che da poco si sono affiancate al movimento regionale. Il brindisi è stato a cura di Prosecco Doc.

«Le aziende che ci sono vicine sono fondamentali per sostenere l’attività» dice ancora Visentin. «Insieme ad esse, ai nostri tecnici e ai nostri club vogliamo continuare a lavorare in maniera intensa per dare il meglio ai nostri ragazzi».

Nella località ai piedi del Civetta sono state anche presentate le squadre 2023-2024 del comitato veneto. E c’è stato spazio pure le premiazioni della Coppa Veneto Energiapura, il circuito regionale dello sci alpino dedicato alle categorie Giovani che a livello di squadre ha visto imporsi lo Sci club Druscié su Ski College Veneto e Sci club Cortina .

A livello individuale si sono registrati due doppi successi: Lorenzo Pittarello (Ski College Veneto Falcade), primo sia tra gli Aspiranti sia nella classifica Giovani, Benedetta Loda (Sci club Druscié Cortina) prima sia nella classifica Aspiranti sia in quella Giovani.

Tra gli ospiti, diversi ragazzi cresciuti nel comitato e ora in attività a livello nazionale e internazionale come Asja Zenere, Ambra Pomarè e Federico Scussel nello sci alpino, Lucia Dalmasso nello snowboard. Presenti anche la fondista Chiara De Zolt, che ha terminato la propria carriera al termine dell’ultima stagione invernale, Andrea Tonon, ex azzurro dello skicross e ora allenatore, Magda Genuin, ex fondista (all’attivo anche tre partecipazioni alle Olimpiadi). festa che unisce Comitato Veneto

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment