Notizie

La passione non muore mai, Ballerin (con Carlotta a bordo) vince la Fis Cit di Folgaria

La passione non muore mai, Ballerin (con Carlotta a bordo) vince la Fis Cit di Folgaria.
Quando lo speaker ha chiamato il nome del vincitore, Andrea Ballerin, si è presentata uno scricciolino di nome Carlotta, 1 anno e cinque mesi. E allora il giudice ha cominciato a scartabellare tutti i fogli delle classifiche rimanendo sorpreso del fatto che la categoria “Iper Baby” non è stata ancora inventata. Allora è arrivato di gran carriera Andrea per caricarsela sulle spalle e portarla in trionfo. È stato questo il quadretto più divertente di una bellissima mattinata di sano sport trascorsa in quel di Folgaria che, dopo il gigante di ieri, ha ospitato uno slalom Fis cittadini.

Il podio giovani maschile

Andrea, 33 anni, ora allenatore delle Fiamme Oro, vuole tenersi in forma e quando c’è l’occasione si diverte a buttare giù le punte verso il traguardo. Dopo tutto ha annunciato il ritiro dall’alto livello soltanto il 3 settembre 2021, per cui l’adrenalina da gara ce l’ha ancora! Nella classifica assoluta secondo è Fabian Cincelli ventenne dello Ski Team Fassa staccato di 74/100 e Matteo Vignola, 19enne dello sci club Città di Rovereto è terzo staccato di +1″2. Rimane giù dal podio il cileno Diego Leon, con l’atleta di casa Simone Gallina (Polisportiva Alpe Cimbra) al quinto posto. 

Per la categoria Giovani vince Cincelli davanti a Vignola mentre Arturo Severi, (19 anni, Monte Lussari (settimo assoluto, è terzo. Il miglior Aspirante è Lorenzo Pittarello (nella foto qui sopra), 17enne dello Ski College Veneto.

Nella categoria femminile si è imposta Matilde Vianello, due anni più giovane rispetto alla sorella Camilla uscita nella seconda, del Città di Rovereto. Netto il vantaggio rispetto alla ticinese Ginevra Ostini: +1″86 e +2″97 su Mida Fah Jaiman, tailandese.

È di 3″27 il gap di Giulia Romele (Val Palot), quarta assoluta ma prima Aspiranti (nella foto qui sotto).

Nella categoria Giovani il podio è Vianello, Jaiman e Romele.

Ora la Salizzona lascia un po’ di spazio ai turisti per le vacanze di Natale e Capodanno, poi si riprenderà con le gare. E tra queste spicca l’Alpe Cimbra Fis Children Cup.

Il podio della categoria Giovani femminile

Le immagini sono state gentilmente fornite da Antonio Noris, presidente dello Sci Club Zanetti Goggi

La Classifica dello slalom maschile

La Classifica della slalom femminile

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment