Notizie

La Saslong chiama Paris, la Oreiller-Killy Sofia Goggia!

Week end di Coppa totalmente dedicato alla velocità con la Saslong che chiama Dominik Paris e la Oreiller-Killy Sofia Goggia. Sono loro i nostri punti di riferimento per discesa e superG anche se, soprattutto in campo femminile, la fuoriclasse bergamasca si trova in ottima compagnia.

Purtroppo abbiamo perso una delle nostre migliori atlete, Nicole Delago, che rivedremo solo la prossima settimana.

In Francia sono previste due discese, venerdì 18 e sabato 19 dicembre alle ore 10.30. Poi domenica 20 dicembre  un superG alle ore 11.00. Sono previste naturalmente le dirette tv su Raisport ed Eurosport.

Al via per le prove di domani 16 e giovedì 17 dicembre anche Federica Brignone, Marta Bassino, Laura Pirovano. Nadia Delago, Francesca Marsaglia, Elena Curtoni e Verena Gasslitter.

L’Italia vanta su solo successo nella tappa transalpina, ottenuto con Isolde Kostner in supergigante nel 1999: la campionessa altoatesina salì sul podio in altre tre occasioni.

Mentre Daniela Ceccarelli fu seconda in supergigante nel 2002. Fra le atlete in attività, Goggia ha conquistato un secondo posto in supergigante nel 2017 e due terzi posti in discesa nel 2016 e 2017, mentre Curtoni è stata terza in supergigante nel 2016.

Torniamo sulla Saslong della Gardena: otto i convocati dal direttore sportivo Massimo Rinadi per la due giorni di gare veloci. Venerdì 18 un il superG (h 11.45) e sabato 19  (h 11.45) la discesa, entrambe trasmesse in diretta su Raisport ed Eurosport.

Mercoledì 16 e giovedì 17 dicembre si disputano invece i due allenamenti ufficiali, ai quali prenderanno parte Emanuele Buzzi, Dominik Paris. Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Davide Cazzaniga. Guglielmo Bosca, Florian Schieder e Riccardo Tonetti.

Sulla pista di casa l’Italia vanta nelle discipline veloci una vittoria con Werner Heel in supergigante nel 2008 e cinque vittorie in discesa con Herbert Plank nel 1977. E Kristian Ghedina nel 1996, 1998, 1999 e 2001.

Fra gli atleti ancora in attività Innerhofer è giunto secondo in supergigante nel 2018, Dominik Paris secondo in superG e terzo in discesa nel 2014 e Matte Marsaglia secondo in supergigante nel 2012.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.