Notizie

L’app (italiana) Onesporter per la gestione degli allenamenti vola anche in Canada

L’app (italiana) Onesporter per la gestione degli allenamenti vola anche in Canada:
Quando l’ingegno italico riesce a imporsi nel mondo al di là della nostra inimitabile storia, è sempre un motivo di grande orgoglio.

E l’app Onesporter, frutto dell’intuizione dell’allenatore friulano Andrea Lazzaro, sta entrando sempre di più nella lista della nostra eccellenza.

L’ultima squadra che ha deciso di affidarsi a questo organizer è il team A di snowboard del Canada, tra i più forti nel panorama internazionale.

In soli due anni Onesporter è entrato negli apparecchi digitali di tantissimi coach e atleti, perché consente di monitorare allenamenti e gare a garanzia di una memoria storica fondamentale. Il segreto di questa applicazione risiede sia nelle funzioni, ma soprattutto nella facilità di utilizzo. particolare, quest’ultimo che fa la differenza, poiché spesso è causa di “abbandono” e ritorno a carta e matita!

Tra i vantaggi offerti da Onesporter spicca la connettività tra allenatore ed atleta. Simultaneamente entrambe gli attori possono monitorare allenamenti, progressi e analizzare i punti di miglioramento così come le cose che non vanno.

L’app non analizza però solo quello che accade sulla neve. Esiste infatti un’interconnessione con l’intero staff tecnico: preparatore atletico, mental coach, visual coach, nutrizionista, fisioterapista fino alla parte medica.

In questo modo l’atleta è monitorato in tempo reale a 360 gradi per gestire lo stato di forma e soprattutto per prevenire gli infortuni degli atleti.

Più è complessa la squadra, maggiori sono i vantaggi di Onesporter. I Comitati, ad esempio, che non sempre hanno la totale gestione dei proprio ragazzi, a volte nei corpi militari, in squadre nazionali e sci club. È il caso dei Comitati Fisi Trentino, Veneto, Alto Adige. Ma anche di alcune squadre Azzurre.

Lo utilizzano, ad esempio, Alessio Amorth, Rudy Galli, Matteo Artina e Jacopo Bardini del Team Italiano di Coppa del Mondo di Snowboard Parallelo. E come dicevamo anche Hannes Mutschlechner e Ingemar Walder allenatori degli snowboarder canadesi.

Perché Onesporter non è disponibile sono in italiano ma anche in inglese, tedesco e addirittura cinese!

E siccome nell’ambiente neve le voci girano rapide, ecco che anche il ben noto college agonistico canadese “National Ski Academy”, lo ha adottato per gestire ogni cosa!

L duttilità di tale strumento è così funzionale che Andrea Lazzaro è stato contattato da allenatori di altri sport e molto presto saranno disponibili personalizzazioni dell’app in diversi ambiti agonistici.


COSA FA ONESPORTER

1) Ottimizzazione della comunicazione con il Team
2) Inserimento di programmi di allenamento e registrazioni day-by-day
3) Visualizzazione dei dati sugli allenamenti/gare di ogni atleta
4) Statistiche, feedback e report sull’attività svolta sempre aggiornati
5) Inserimento di note e commenti del Coach
6) Feedback individuali degli atleti sul lavoro svolto (es. scala RPE)
7)  Condivisione dei report con gli altri Coach dello staff tecnico e atletico
8) Condivisione dei report delle attività con i propri Atleti (e/o con i loro Genitori)


Esempio di una funzione: organizzazione dell’allenamento

Entra nel DIARIO dal menu di fondo oppure direttamente dalla home page cliccando su “INIZIA ORA

Scegli  il  TIPO DI PROGRAMMA (lo sport specifico di riferimento).
FOCUS specifico della seduta di allenamento
CREA ALLENAMENTO / GARA
Inserisci località, orario, luogo, meteo. Poi l’Attività svolta (tipo di esercitazioni), quindi Salva allenamento
Una volta salvato l’allenamento, puoi inserire i dati delle esercitazioni: distanza percorsa, tempo di allenamento, numero di serie, numero di ripetizioni, i chilogrammi, i tempi di recupero, la frequenza cardiaca, il dislivello e la velocità media e massima dell’Atleta.

L’Atleta confermerà attraverso una notifica feedback ONES (conferma presenza, compilazione scala RPE, inserimento commento sull’allenamento – facoltativo)

È stata aggiunta anche la funzione “TRAINING AT HOME”: il Coach dovrà poi scegliere se l’allenamento da fare è “da casa”:

Nel caso l’allenamento sia “da casa” il Coach può utilizzare il diario anche per programmare esattamente e nel dettaglio le sedute di allenamento che vorrà far fare ai suoi atleti in quella giornata e/o nei sette giorni successivi.

In questo caso l’Atleta confermerà attraverso una notifica feedback ONES (conferma presenza, compilazione scala RPE, inserimento commento sull’allenamento – facoltativo).
L’app (italiana) Onesporter per L’app (italiana) Onesporter per

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.