Notizie

Laureus World Sports Awards: Brignone, sei stata nominata!

Laureus World Sports Awards: Brignone, sei stata nominata!
Sono stati annunciati oggi i nomi dei candidati delle diverse categorie della 22a edizione dei Laureus World Sports Awards, selezionati in seguito alla votazione effettuata dai media sportivi di tutto il mondo.

Tra le nomination, quella della brillante sciatrice Federica Brignone, la prima donna italiana a vincere la Coppa del Mondo in classifica generale.

In un anno eccezionale, si è aggiudicata anche le categorie Combinata e Slalom gigante. Ha concluso con 1.378 punti, precedendo Mikaela Shiffrin (1.225) e Petra Vlhova (1.189). Ha vinto cinque gare, ha ottenuto sei secondi posti e un terzo piazzamento. È nella rosa delle candidate al titolo Laureus World Sportswoman of the Year.

Federica è anche il primo atleta italiano in assoluto a vincere un titolo generale di Coppa del Mondo dai tempi di Alberto Tomba nel 1994–95. Ha affermato: “Sono molto onorata di essere stata nominata dai media di tutto il mondo per questo prestigioso premio.

È stato un anno importante per me e anche per lo sci italiano grazie alla vittoria della Coppa del Mondo generale femminile. Alberto Tomba è un membro della Laureus Academy ed una leggenda dello sci italiano quindi questo rende la nomination ancora più speciale.

Tomba, membro della Laureus World Sports Academy, ha dichiarato: “Congratulazioni a Federica per la sua nomination e per la grande vittoria dello scorso anno. E’ stato un risultato straordinario per lei e per tutta l’Italia. La sua vittoria in Coppa del Mondo è stata la prima di sempre per nello sci femminile italiano e speriamo che non sia l’ultima. Le auguro di salire sul podio in numerose altre gare in futuro!

Oltre a Federica, tra le atlete selezionate troviamo anche la stella del tennis Naomi Osaka, per la seconda volta trionfatrice agli US Open lo scorso settembre, l’olandese Anna van der Breggen, vincitrice del titolo a cronometro e in linea ai Campionati del mondo di ciclismo, la keniota Brigid Kosgei, che per prima ha tagliato il traguardo della Maratona di Londra, Wendie Renard, capitano del Lione, squadra che ha vinto per la quinta volta consecutiva la Women’s Champions League e la cestista Breanna Stewart, che ha guidato la Seattle Storm in vetta alla classifica del Campionato WNBA.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.