Notizie

L’inverno in Val Gardena, stasera sui social

Tutti si chiedono, come sarà l’inverno? La risposta, di quello in Val Gardena, arriverà questa sera alle 20:30 dal vivo. La località altoatesina ha organizzato una tavola rotonda che andrà in diretta su Facebook e YouTube.

La decisione di fare chiarezza arriva a seguito dell’intervento del Governo sul tema Natale 2020. La Val Gardena ha organizzato un evento per raccontare come si svolgerà il prossimo inverno. Non una semplice conferenza, bensì una chiacchierata davanti a un caminetto virtuale della durata di circa 30 minuti. Il tema della serata sarà, appunto: “Come sarà l’inverno in Val Gardena?”

Numerose le personalità che interverranno online:

Il Presidente di Dolomites Val Gardena: Christoph Vinatzer
Il Presidente del Consorzio Impianti a fune Val Gardena/Alpe di Siusi: Andreas Schenk
La Presidentessa dell’Associazione albergatori: Judith Schenk
Il Direttore della Scuola di Sci: Flavio Prinoth
Il Medico comunale: Dott Simon Kostner

Potrai assistere all‘incontro online in due modi; collegandoti ai link:
Facebook: https://bit.ly/Facebook_ValGardena
YouTube: https://bit.ly/YouTube_ValGardena

È possibile scrivere le eventuali domande nella chat o inviale via mail a social@valgardena.it

About the author

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi

Andrea Ronchi è milanese di nascita e di cuore, rigorosamente a strisce rossonere. Ama lo sport in generale e da ragazzo si è cimentato in diverse discipline. Discreto tennista e giocatore di pallone, è rimasto folgorato dalle palline con le fossette in tarda età, o meglio, troppo tardi per ambire a farne una carriera ma sufficientemente presto per poter provare il brivido e la tensione dell’handicap a una cifra. La passione lo ha portato a fare del golf un lavoro e oggi, oltre a essere nel corpo di redazione della rivista Golf & Turismo, è prima firma di Quotidiano Sportivo e ospite fisso nella trasmissione televisiva Buca 9. Quando la neve copre i fairway prende gli sci, sua altra grande passione, e gira per le Alpi “costretto” dal suo ruolo di responsabile del turismo per la Rivista Sciare. È un duro lavoro, ma qualcuno le deve pur fare...