Notizie

Martina Ertl e Daniela Ceccarelli, le sfide tra madri e figlie!

Sulle nevi di Folgaria oggi sono nate inedite sfide tra madri e figlie col coinvolgimento di Martina Ertl e Daniela Ceccarelli. Tutto è nato per caso il giorno prima quando entrambe le campionesse si sono incontrate al parterre dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup. Ognuna a sostenere la propria figlia, Romy Renz e Lara Colturi. Quello di questa mattina doveva essere soltanto un semplice allenamento per i due talenti del futuro.

Si sono date appuntamento a Fondo Grande per tracciare sulla pista Agonistica un gigante. Tra Martina e Daniela si è accesa quasi subito una discussione.

La tedesca voleva tracciare stretto, Daniela quasi il doppio.

Ertl Cosa vuoi fare, gigante o superG?
Cecca Ti stavo chiedendo la stessa cosa, vuoi fare gigante o slalom?
Ertl Tu e la tua mania della velocità
Cecca Sei tu che vincevi solo con i tracciati stretti
Ertl Tutta invidia, ma ti capisco, sapevi andare solo dritta!
Cecca Vuoi che ti tenga una lezione sulla ricerca della perpendicolarità, la distribuzione dei carichi, sull’alto-basso e sulla percezione dell’antero-posteriore?
Ertl: Io sapevo solo che dovevo andare giù, spatole verso il traguardo!
Cecca: In effetti ti veniva benino. Ricordami quante medaglie hai vinto?
Ertl. due argenti e un bronzo alle Olimpiadi e due ori e due bronzi ai Mondiali
Cecca: beh posso dire che ti invidio?
Ertl: Senti chi parla, l’oro alle Olimpiadi ce l’hai tu, mica io. Mi spieghi come hai fatto quel giorno?
Cecca: è stata una magia
Ertl: io non ho mai vinto per magia
Cecca: tu eri un fenomeno, io una brava velocista
Ertl: quindi traccio io!
Cecca: facciamo una manche a testa

Romy e Lara però non ci sono più. Se ne sono andate a sciare per i fatti loro, lontane dai pali. Delle sciabolate pazzesche come se non ci fosse un domani. Il mitico “Baffo” di Folgaria (maestro Fiorenzo Gerola) le ha viste e le ha rapite per metterle di fronte a una tazza gigantesca di cioccolata.

Poi si sono messe a interagire con gli smartphone. Niente instagram questa volta. Hanno avuto un’idea fantastica. Creare un team di figli e figlie d’arte. Sono già un bel gruppetto, Sophie Line Nyberg, Angelina Salzgeber… Aspettano con una certa trepidazione, che cresca un po’ Hirscher junior. Belle amicizie!


Intanto Lara e Romy si ritroveranno al cancelletto di partenza dell’Alpe Cimbra Fis Children Cup internazionale. Un’altra bella favola. martina ertl e Daniela Ceccarelli

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.