Notizie

Max Carca da Ushuaia: il gigante come filo conduttore

Max Carca da Ushuaia: il gigante come filo conduttore.
A Ushuaia sono approdati anche alcuni slalom gigantisti Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Alex Vinatzer, Simon Maurberger e Tommaso Sala. Sono già sulla neve per le prime “sgambettate” e riprendere confidenza con le curva. Nelle prossime ore verranno raggiunti da Dominik Paris, Filippo Della Vite e Giovanni Franzoni.

Il direttore tecnico Massimo Carca fa il punto della situazione sul lavoro che aspetta il team nelle prossime settimane. “La nostra stagione comincia adesso – spiega il tecnico piemontese alla Fisi -.

Il gran caldo di questa estate non ha inciso sugli allenamenti in pista, perché abbiamo sfruttato la neve primaverile per testare il materiale in 7-10 giorni. In fase di programmazione, inoltre, avevamo improntato la preparazione soprattutto sulla fase atletica.

Il programma prevede un periodo dai 24 ai 28 giorni di sci in Sudamerica e l’obiettivo dei prossimi giorni è un lavoro di base tenendo il gigante come filo conduttore.

Il 26 agosto anche i ragazzi del gruppo coppa Europa guidata da Alexander Prosch, raggiungeranno il resto del gruppo già presente in Argentina fino al 7 ottobre. L’obiettivo è consolidare ulteriormente la collaborazione fra i vari team per integrare i più giovani.

Ci sarà anche occasione di confronto sul campo con altre nazioni presenti, prendendo parte ad alcune gare della South American Cup a Cerro Castor previste a metà settembre.

I velocisti attualmente stanno sciando a Saas Fee e partiranno il 2 settembre per La Parva, in Cile, e lì  rimarranno per due settimane prima di trasferirsi a Ushuaia per altre due settimane”. Max Carca da Ushuaia

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment