Notizie

Milano Cortina 2026 e Cip: nasce il progetto ‘Adaptive Winter Sport’

Milano Cortina 2026 e Cip: nasce il progetto il progetto ‘Adaptive Winter Sport’. 
Il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026 ha presentato oggi – nell’ambito del Festival della Cultura Paralimpica, in corso a Milano – il progetto quadriennale ‘Adaptive Winter Sport’.

L’iniziativa, inserita nel programma Education del percorso che porta ai Giochi del 2026, punta a promuovere l’aumento della pratica sportiva tra le persone con disabilità, attraverso corsi e campus dedicati.

La Fondazione Milano Cortina 2026 supporta il Comitato Paralimpico Italiano (CIP), la Federazione Italia Sport Ghiaccio e la Federazione Italiana Sport Paralimpici Invernali, in un ampio piano che prevede la formazione di nuovi istruttori di sport Paralimpici, la creazione di ulteriori professionalità nel campo dell’accoglienza e del turismo sportivo accessibile e il rafforzamento della cooperazione tra le Associazioni Sportive Dilettantistiche che si occupano di discipline Paralimpiche.

In aggiunta alle attività di promozione e formazione, il Comitato Organizzatore dei Giochi del 2026 contribuirà, d’intesa con il CIP e le Federazioni, alla fornitura dell’attrezzatura sportiva necessaria per l’avviamento agli sport invernali. Al centro dei valori che animano il movimento Paralimpico ci sono i principi che il programma ‘Adaptive Winter Sport’ intende promuovere: siamo tutti uguali sulla linea di partenza e a tutti devono essere date pari opportunità nell’accesso alle discipline sportive.

“Con questo progetto vogliamo dare un primo segnale concreto dell’impegno di Milano Cortina 2026 per l’inclusione e per la promozione dei valori Paralimpici”, dichiara Diana Bianchedi, Games Project Director di Milano Cortina 2026. “Le Olimpiadi e ancor di più le Paralimpiadi – aggiunge Bianchedi – rappresentano una grande occasione per favorire, attraverso lo sport, una vera e propria rivoluzione culturale e promuovere dunque una società più inclusiva per tutti. In questo senso – conclude – sono sicura che la Fondazione Milano Cortina 2026 insieme al CIP, alle Federazioni e ai Territori possa fare un importantissimo lavoro per lasciare un’eredità significativa per il nostro Paese”.

Maggiori informazioni sul progetto ‘Adaptive Winter Sport’ sono disponibili sul sito QUI e presso lo stand di Milano Cortina 2026 al Festival della Cultura Paralimpica, in corso presso la Fabbrica del Vapore di Milano dal 12 al 14 ottobre 2022.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment