Notizie

Milano SkiLab

Se avete una grande passione per lo sci e desiderate incontrare un professionista competente e disponibile, lo troverete a Milano: Skilab, il luogo giusto per voi. Questo piacevole angolo di montagna situato in una zona centralissima di Milano è il laboratorio di un milanese che ha voluto trasformare l’amore per questo sport nel suo lavoro di tutti i giorni, Giovanni Benzoni.
benzoni3

Giovanni, è così?
Proprio così. Per i milanesi spesso diventa difficile reperire i materiali tecnici, soprattutto fuori stagione o in quei periodi in cui lo sci non viene praticato con assiduità. Da qui, nel 2013, l’idea di aprire un laboratorio in centro a Milano che potesse offrire tutti i servizi che solitamente vengono richiesti a un’attività di montagna: la riparazione degli sci e degli scarponi, il bootfitting, la fornitura di attrezzatura tecnica e il noleggio – anche stagionale – dei materiali.

benzoni4

E’ questo il tuo punto di forza?
Direi di sì, soprattutto i clienti apprezzano il servizio di bootfitting e la riparazione del materiale. Questo perché fin da subito ho preferito affidare queste lavorazioni alla mia manualità piuttosto che a macchine sofisticate. Non nego che la tecnologia mi supporti nel mio operare ma cerco di dedicare a ogni sciatore o scarpone il tempo necessario, lasciando alla mia esperienza e abilità il ruolo principale. Per quanto riguarda il noleggio invece penso sia fondamentale dare la possibilità di affittare non solo l’attrezzatura usata ma anche quella completamente nuova in modo da poterla testare prima dell’eventuale acquisto tramite la formula del “noleggio con riscatto”.

Quali sono i tuoi  progetti per il futuro?
Sicuramente continuerò a partecipare a corsi di aggiornamento, sia in Italia che in Europa, che mi permettano di offrire servizi sempre più all’avanguardia. Da quest’anno inoltre ho aggiunto due macchine in più per la rifinitura di sci e snowboard ed un nuovo sistema che mi permette di calcolare l’allineamento dell’angolatura degli scarponi.

benzoni6

Quali sono stati i traguardi più importanti di questi ultimi anni?
Il primo sicuramente è stato di ottenere un master bootfitting europeo, che nel mio campo è un riconoscimento ambitissimo e del quale vado particolarmente fiero; il secondo è essere diventato racing point di riferimento per molte squadre agonistiche come sci club, squadre di corpo e “Master”.

benzoni2

Qualche consiglio per i lettori?
Non risparmiate su qualcosa che vi appassiona perché non sempre il risparmio è un guadagno. Non nego che lo sci sia uno sport abbastanza costoso e capisco che non si addica a tutte le tasche, ma vi consiglio di investire in attrezzi validi.


I SERVIZI DEL LABORATORIO
sci: Rettifica planarità soletta tramite spianatura a pietra;  Rettifica angoli lamine laterali e finitura con lima diamantata a mano;  Rettifica tuning lamine con pietra longitudinale e finitura con lima diamantata a mano;  Tracciatura soletta professionale per turismo e gara;  Sciolinatura professionale per turismo e gara con scioline e cere fluorurate;  Saturazione soletta con Thermobox;  Rigenerazione soletta a nastro;  Riparazione soletta e tassellatura;
Montaggio attacchi e piastre gara; Controllo attacchi e ancoraggio viti allo sci o alla piastra ed eventuale sistemazione se necessaria.

Scarponi: Servizio completo di BootFitting; Controllo e sistemazione Canting laterale; scarponi al laser
Montaggio rialzi scarponi 3-5-mm

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment