Notizie

Mondiali Junior Alle 9:00 lo slalom gigante maschile

Salgono le temperature, scendono gli orari: rispetto al solito la prima manche dello slalom gigante maschile dei Mondiali Junior di Bansko, prenderà il via alle 9:00.

Si corre sempre sulla pista Marc Girardelli, la stessa dove lo scorso week end sono andati in scena due giganti di Coppa del Mondo. La partenza sarà un poco più sotto, in modo da ottenere una manche da 55-58 secondi.

Ha tracciato l’americano Tim Jitloff, allenatore dei giovani tedeschi essendosi trasferito ormai da anni in Germania dove ha messo su famiglia, oro ai Mondiali Junior del 2005 a Bardonecchia in Combinata. Ebbene, i ragazzi si troveranno su un percorso a fisarmonica e aritmico. Molto stretto all’inizio, poi si allunga, si stringe, si allarga… Insomma, obbligatorio trovare i tempi di curva giusti. Una manche corta ma molto impegnativa, che richiede un buon senso tattico.

Filippo Della Vite sarà il primo a partire col pettorale 4, quindi dopo l’americano Isaiah Nelson, l’elvetico Fadri Janutin e il norvegese Alexander Steen Olsen. Non a caso sono proprio questi gli atleti indicati tra i favoriti, tra i quali ci mettiamo anche il francese Diego Orecchioni che ieri stava facendo un garone prima di uscire e il connazionale Thomas Lardon.

Unitamente anche al nostro Giovanni Franzoni che partirà col 6, appena dopo lo svedese William Hansson. Poi bisognerà guardarsi dagli austriaci. Lo stesso Lukas Fuerstein, argento ieri, è molto forte, così come lo scandinavo Kaspar Kindem perché viene dalla stessa scuola norvegese che ha sfornato Braathen e McGrath.

Noi abbiamo poi altre due cartucce che possono far molto bene: Matteo Bendotti è dato in grande forma, ma bisogna sperare che il terreno tenga bene fino al numero 20. Stesso discorso per Tommaso Saccardi che indosserà il 33. La seconda manche è prevista per le ore 12:00. Mondiali Junior Alle 9:00

È possibile seguire la gara con la diretta streaming messa a disposizione dall’organizzazione CLICCANDO QUI

 

L’ORDINE DI PARTENZA

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.