Notizie

Niente slittino su pista naturale a Milano-Cortina 2026, la “FIl” non lo vuole!

Niente slittino su pista naturale a Milano-Cortina 2026, la “FIl” non lo vuole!
La delusione oggi è tanta, perché abbiamo appreso, seppur in modo informale, che la Federazione Internazionale di slittino (FIL) non ha neppure avanzato al CIO la richiesta per far entrare lo slittino su pista naturale a far parte del programma olimpico di Milano-Cortina 2026”.

Questa è la dichiarazione del Presidente della FISI, Flavio Roda, alla luce delle novità emerse durante la mattinata odierna.
Esiste una corrispondenza fra FISI e FIL, nella quale si esplicita la comune volontà delle due Federazioni nel portare avanti il progetto condiviso, ma evidentemente per la FIL non è più così – ha proseguito Roda -. La FISI aveva sensibilizzato anche il Coni a sostegno dell’ingresso dello slittino su pista naturale fra le discipline olimpiche”.

La Nazionale maggiore di slittino naturale italiana ha conquistato, durante la passata stagione, ben 35 podi in Coppa del mondo e 6 medaglie mondiali, oltre ad essersi aggiudicata due Coppe del mondo assolute.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.