Notizie

Premiati i nuovi maestri lombardi e quelli con oltre 40 anni di servizio

 In occasione del congresso di ortopedia organizzato ieri e oggi all’auditorium della Regione Lombardia, è stato consegnato il diploma ai nuovi maestri di sci lombardi e a coloro che la famosa "patacca" l0hanno ottenuto da almeno 40 anni. Ancora una volta l’Assessore allo sport e alle politiche giovanili Antonil Rossi, grande appassionato di sci e di montagna, ha voluto essere presente e a premiare tutti, assieme a Aldo Ghislandi, presidente del Collegio Regionale lombardi dei maestri, a Luciano magnani, Presidente nazionale e a Luciano Stampa, Presidente dell’Amsi Lombardia. Se ieri lo stesso diploma è stao dato a Deboarj Compagnoni, oggi è toccato a Paola Magoni, oro alle Olimpiadi di Sarajevo nell’84. Tante le curiosità per emtrambi i momenti, come quella di Federico e Linda Cerioni, fratello e sorella, diventati maestri con lo stesso corso, o di Andrea Capitani, nipote di Stefano Capitani, premiato subito dopo tra gli over 40 (di servizio).
Tre i Galizzi: Ambra, Liliana e Mattia (sono cugini), mentre Marco Pietrogiovanna è il figlio di Tino, ora impegnato per sistemare la pista di Santa Caterina, in vita della discesa di Coppa del Mondo. Poi Andrea Noris, figlio di Antonio, mito dello sci club Goggi di Bergamo, relatore durante il convegno per parlare di sicurezza nella vita di uno sci club. tanta sapienza… come sempre! Poi è taccato con i nuovi ingressi nella scuola del fondo. Tra i 20 nuovi ingressi i Nazionali Michela Ponza e Fabio Santus.

Tantissima emozione per i maestri non più giovanissimi: Stefano Anzi ha portato sul palco un fantastico profumo di Valanga Azzurra. Gli abbiamo chiesto: l’Italia tornerà a riaverla? – "Purtroppo, quando una Valanga scende – ha detto il discesista azzurro –  non può più risalire…!" Ad Aldo Anzi, preparatore della discesa libera di Bormio "Stelvio", abbiamo chiesto: "E la Coppa del Mondo…?" : "Mi spiace davvero che non ci sia più la gara sulla Stelvio, ma l’importante è che sia rimasta in Valtellina": Umberto Corvi, Presidente Amsi lombardia per 32 anni e Nazionale per 6 è stato autore della legge dei maestri e su quel palco ci stava benissimo. Così come Chicco Cotelli, che ha improvvisato sul palco una sessione di allenamento tecnico! Il cognome più gettonano: Pedroncelli, ben 5 (Bruno, Renato, Antonio, Valerio e Lidia) che ha battuto per un maestro i Compagnoni (Vittorio, Franco, Giuseppe e Gilberto Luigi). A livello di emozione non c’è stata lotta: i giovincelli sono stati travolti dai capelli bianchi, anche solo nello scnedere le scale dell’Auditorium! E’ bello vedere gli occhi di quelle persone che hanno dato tanto, forse tutto, allo sci. Per amore, solo per amore!

I NUOVI MAESTRI DI SCI ALPINO LOMBARDI:
Michele Beretta, Erik bernardi, Paolo bertolini, Jacopo Bonacorsi, Jessica Bormolini, Michele Bossi, Beatrice Brielli, Andrea Capitani, Fabio Carcano, Federico Ceroni, Linda Ceroni, Francesca Ciapparelli, Anna Colombo, Deborah Compagnoni, Andrea Confortola, Matteo De Lorenzi, Valentina Beatrice Demicheli, Alberto Dragoni, Marco fattorini, Massimiliano Ferigo, Ambra Galizzi, Liliana Galizzi, Mattia Galizzi, Michael Gandelli, Mattia Gandola, Francesca Gelosa, Julian Giacomelli, Davide Girelli, Jason Gurini, Nicola Lanza, Emanuele Lavelli, Paola Magoni, Francesco mazzoli, Moreno memeo, Lorenzo Miglori, Laura Moschini, Margherita Nardari, Federica Negrini, Riccardo Negrisolo, Andrea Noris, Alberto Stefano Paganini, Jean Panciera, Davide Panzeri, Luca Battista Pedrana, Marco peverelli, Marco Pietrogiovanna, Federico Righetti, Letizia Riva, Daniel Rizzi, Alberto Rizzini, Daiana Rodigari, Nicola Salvadori, Camilla Sannazzaro, Federico Secchi, Andrea Simeoni, Francesca Simondi, Laura Tiraboschi, Luca Togni, Alessandro Trapani, Davide Turrini, Nicolò Viscardi.

I NUOVI MAESTRI DI SCI NORDICO LOMBARDI:
Michele Nernardi, Oddvar Carrara, Irene Cicolini, Silvia Fornoni, Roberto Gabrielli, Alberto Gamberoni, Luca Magri, Vittorio Mandelli, Laurent Merlet, Valentina Moioli, Alessandro Mosconi, Roberto Nani, Jean Pierre Pedrotti, Michela Ponza, Fabio Santus, Martino Tavani, Alex Tiraboschi, Guglielmo Valmaggia, Dorothea Wierer e Marica Zamboni

I MAESTRI DI SCI CON OLTRE 40 ANNI DI ANZIANITA’ PROFESSIONALE (in ordine di anzianità professionale)
Giacomo Zangrtando, Roberto Castagna, Bruno Pedroncelli, Renato Pedroncelli, Aldo Zulian, Giovanni Pescolderung, Anrtonio Pedroncelli, Costante Sertorelli, Umberto Negri, Guido Richelda, Lodovico Cusini, Silvio Pilatti, Pierangelo Pilatti, Antonio Lorenzo Gianera, Oreste Peccedi, Riccardo Iannone, Franco Sertorelli, Aldo Pedrana, Adolfo Damiani, Enrico Negri, Attilio Lanfranchi, Lidia Pedroncelli, Maurizio Bosoni, Vittorio Compagnoni, Alessandro Mottini, Aldo De Lorenzi, Stefano Giacomelli, Cesare Rezzoli, Gianfranco Plona, Franco Compagnoni, Renato Faustinelli, Pietro Giacomelli, Pierluigi Lorati, Arturo Sandrini, Dorando Zambotti, Luigi Giacomelli, Lorenzo Zani, Sergio Bozzi, Rodolfo Ondertoller, Giuseppe Compagnoni, Riccardo Visinoni, Innocenzo Pegorari, Agnese Malugani, Fulvio casari, Umberto Corvi, Stefano Capitani, Francesco Pedrazzini, Achille Cattaneo, Elia Ferrari, Geremia Cattaneo, Sandro Cenini, Luigi Gilberto Compagnoni, Italo Lazzarini, Alessandro Seghezzi, Luciano Panatti, Antonio Giuseppe Lafranconi, Mino Giacomo Corvi, Vittorio Richelda, Maria Rosa Locatelli, Natale Bavo, Angelo Gianera, Delfino Lanfranchi, Amanzio Panatti, Floriano Sandrini, Bortolo Faustinelli, Aldo Anzi, Stefano Anzi, Giorgio Compagnoni, Gian Carlo Gianzerla, Salvatore Panchieri, Zaverio Visinoni, Attilio Bianchi, Sandro federici, Luciano Moraschini, Giancarlo Stampa, Giuseppe Zuelli, Rita Soggetti, Amadio Beccarelli, Guido Donati, Nicoletta Zardini, Gianfranco Cioccarelli, Romeo Compagnoni, Paolino Malugani, Giuliano Vavassori, Bernardo Corvi, Walter Bonazzi, Antonio ferrari, Ettore Grassi, Attilio Geremia Bianchetti, Gianantonio Bonetti, Gino negri, Aldo Lanfranchi, Ambrogio Enrico Spampatti, Giovanni Ugo Acquistapace, Achille Alippi, Mario Pietro Carrara, Franco (Chicco) Cotelli, Gian battista Ferrari, Nora Monticelli, Renzo Balzarini, Valerio pedranzini, Tino Ruggeri e Franco Borsani

Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment