Notizie

Ryan Cochran-Siegle testimonial Alpe Cimbra e Trentino

,L’americano Ryan Cochran-Siegle diventa testimonial di Alpe Cimbra e Trentino. Stiamo parlando del vincitore del superG di Bormio pochi giorni dopo aver colto la piazza d’onore sulla Saslong. Un atleta che non si risparmia mai, quasi sempre tra i migliori nelle prove delle discese, come oggi sulla Streif di Kitzbühel. E in grande crescita anche in slalom gigante.

«Il Trentino – dichiara Maurizio Rossini, CEO di Trentino Marketingsi è da tempo ritagliato un posto di rilievo nel cuore di atleti e tecnici dei più affermati team nazionali di sci alpino.

Quello statunitense fin dal 2018 ha scelto questo comprensorio, trovando condizioni ottimali per gli allenamenti. Ma anche un’atmosfera accogliente come solo una destinazione che per tradizione ama lo sport e l’agonismo sa esprimere al meglio.

E grazie alla nuova partnership con il giovane talento Ryan Cochran-Siegle, già messosi in luce nelle gare veloci di questa prima parte di stagione, ci aspettiamo anche un’importante visibilità internazionale per il Trentino e l’Alpe Cimbra».

La skiarea Alpe Cimbra ha da molti anni un rapporto continuativo con il mondo dell’agonismo nazionale ed internazionale. Lo confermano gli appuntamenti di Coppa Europa Maschile e femminile. O l’Alpe Cimbra Fis Children Cup. E la presenza di molte nazionali che tutti gli anni scelgono la skiarea per allenarsi. Questo afferma Nicola Port presidente dell’Azienda per il turismo dell’Alpe Cimbra. “E poter aver un grande campione come Ryan a rappresentare la nostra destinazione è motivo di grande orgoglio e soddisfazione”.

Da alcuni anni è in essere una partnership tra l’Alpe Cimbra, Trentino Marketing e U.S Ski Team che vede i grandi campioni americani allenarsi – in preparazione degli appuntamenti di Coppa del Mondo- sulle piste della skiarea trentina.

Una partnership che è al tempo stesso motivo di grande riconoscimento della tecnicità delle piste e della grande professionalità che la skiarea sa mettere in campo nella preparazione delle piste.

Ma è altresì rappresentativa di quanto l’accoglienza della località sia in grado di creare quel clima di serenità di cui questi atleti necessitano per svolgere al meglio la loro preparazione.

Non a caso in passato  Vonn,  Shiffrin,  Pinturault,  Noël, e nei giorni scorsi anche Domme, abbiano scelto la località trentina per i loro allenamenti.

Ryan è stato intervistato pochi giorni fa durante gli allenamenti sulla pista Salizzona. Il campione americano ha affermato di essere molto felice di essere testimonial dell’Alpe Cimbra e del Trentino. E di potersi allenare sulla skiarea avendo sempre a disposizione le piste migliori e perfettamente barrate.

Randy Pelkey, attuale allenatore, ma anche coach di un gruppo di giovani che ha portato fino alla Coppa del Mondo, ha detto “L’atmosfera rilassata della località è l’ideale per la preparazione che precede le gare di coppa. E unitamente al buon cibo e alla calorosa accoglienza trentina siano un mix formidabile per arrivare al meglio al cancelletto di partenza“.

Ryan si presenterà al cancelletto di Kitzbühel con il nome dell’Alpe Cimbra e del Trentino sul casco.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.