Notizie

Sci Club tirano un sospiro di sollievo: l’iva torna agevolata

Gli sci club esultano e tirano un sospiro di sollievo, potranno continuare a operare in un regime di Iva agevolato. E a questa gioia si unisce il Presidente Fisi Flavio Roda che naturalmente ha accolto con grande soddisfazione tale decisione.

Lo ha comunicato la Commissione Finanze della Camera che ha corretto il testo dell’articolo 32 del decreto legge del Governo n.124/2019. In pratica si escludevano le prestazioni didattiche di ogni genere dall’esenzione dell’IVA, tra cui anche le attività sportive.

Questo avrebbe messo in ginocchio la maggior parte delle società. Ora il pericolo è scongiurato!

Il testo ora rettificato consentirà agli Sci Club di continuare ad operare in un regime di IVA agevolato. “Ringrazio il ministro Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora, il Presidente FIN ed Onorevole Barelli, gli Onorevoli Valente, Mariani e Mancini per essersi adoperati al fine di ottenere questo importante risultato“.

Così ha dichiarato il Presidente Roda  che poi ha concluso dicendo: E’ una decisione che permetterà a chi opera nell’attività di base di lavorare più serenamente, al fine della crescita degli sport invernali“.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.