Notizie

SnowcareLesson, un miracolo

Snowcare ormai ha bisogno di ben poche presentazioni: il noto prodotto assicurativo di 24hAssistence, applicabile all’acquisto dello skipass per avere una tutela in caso di incidenti sugli sci e sullo snowboard, con l’aggiunta di soli 2,50 euro. Se a Snowcare aggiungioamo ora Lesson, ecco aggiungersi un altro prodotto estremamente utile per tutti gli appassionati. In particolare per coloro che desiderano prenotare una lezione di sci con un maestro. Quante volte è capitato di doverla saltare per un imprevisto? Un infortunio, un’influenza, un impegno improvviso di lavoro… Oltre al dispiacere di non poter sciare c’è anche la beffa di aver perduto i soldi di una lezione che dal momento in cui si prenota va saldata. SnowcareLesson interviene proprio in questa fase: con l’aggiunta del 5% rispetto al costo delle ore prenotate, si è coperti totalmente in caso di impossibilità a usufruire della lezione. A un costo decisamente contenuto: se un’ora di lezione costa 35 euro, SnowcareLesson viene proposta a 1,75 euro. Nel dettaglio la copertura interviene in questi casi: malattia, infortunio, impegni improvvisi di lavoro, impossibilità di raggiungere la stazione sciistica, modifica annullamento del periodo di ferie, convocazione per visita media.

logo_snowcarelesson
Di fatto SnowcareLesson diventa uno strumento molto utile per le stesse scuole sci che potranno riempire il foglio delle prenotazioni con maggior frequenza, proprio perché i clienti potranno fissare le loro lezioni con totale serenita. Anche per questo motivo Amsi Lombardia, l’associazione che raggruppa tutte le scuole sci aderenti della regione, ha voluto subito porre il patrocinio su un prodotto che pare quasi un miracolo. È probabile che altre associazioni regionali seguiranno l’esempio o che sarà promossa anche dalla stessa Amsi Nazionale. «Anche perché – dice Matteo Fossati di 24hassistance, già ideatore di Snowcare – questo prodotto sarà acquistabile da parte degli appassionati solo se prenoteranno lezioni di sci o snowboard presso le scuole associate Amsi». Addirittura potrebbe anche nascere un prodotto che raggruppi sia Snowcare che SnowcareLesson, anche se questa rimane solo una deduzione. L’assicurazione sulle prenotazioni invece non è più soltanto una speranza o un’idea. Intuizione che Matteo Fossati ha avuto dopo aver vissuto sulla propria pelle questo problema: «Sciano entrambi i miei due figli che naturalmente affido regolarmente ai maestri, ma abitiamo a Milano e se non prenoto con anticipo le lezioni, arriviamo a Courmayeur, nostra abituale meta sciistica, e non troviamo più maestri disponinbili. Poi però, e chi ha figli lo sa bene, nascono sempre mille imprevisti. Morale, l’anno scorso ho buttato via circa 800 euro di lezioni non godute. Ecco perché si è accesa la lampadina».

INFO:  info@24hassistance.com | +39 02 20564.440

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment